Elisa Brocard e Julien Baudin vincono La Thuile-Petosan

Di GIANCARLO COSTA ,

Julien Baudin vincitore La Thuile Petosan (foto fb pont saint martin)
Julien Baudin vincitore La Thuile Petosan (foto fb pont saint martin)

Si è disputa domenica 27 agosto la corsa in montagna specialità marcia alpina La Thuile-Petosan, prova del Campionato Valdostano “Martze a Pia”, sulla distanza dei 7,1 km.

Continua la striscia vincente di Julien Baudin del Pont Saint Martin, che con questo successo fa poker di vittorie consecutive nel Campionato Valdostano. Il suo crono finale è di 39’55”, con cui supera il compagno di squadra Fabrizio Cheillon 2° in 40’47” e Omar Bouamer 3° in 41’23”. Completano la top ten nell’ordine Erik Benedetto, Denis Trento, Daniele Pierotti, Savino Quendoz, Ettore Champretavy, Jean Courtil e Mirko Imperial.

Nella gara femminile successo per la fondista della Nazionale e portacolori del RAS Courmayeur Elisa Brocard in 45’32”, seconda piazza per Rachele Young in 51’46”, 3a Sara Trevisan in 53’25”, 4a Carla Young in 54’23” e 5a Adele Bethaz in 54’23”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti