Elisa Arvat e Roberto Giachino vincono la Carema-Maletto

Di GIANCARLO COSTA ,

Elisa Arvat vincitrice Carema Maletto
Elisa Arvat vincitrice Carema Maletto

Terza riedizione della corsa in montagna, Carema-Alpe Maletto, 5 km con 1000 metri di dislivello, sulle mulattiere che collegano Carema, paese sul confine tra Piemonte e Valle d’Aosta, con l’Alpe Maletto in occasione della festa dell’Alpe Maletto, che da venerdì 26 luglio fino a lunedì 29 luglio, animerà questo piccolo borgo alpino sulle pendici del Mombarone.
La gara è stata organizzata da Cristian Vairetto, con l' ASD GIO.CARE, con i Priori di Sant’Anna e tutti i volontari, gara come quelle di una volta, si parte dal campo sportivo del paese e poi dopo l’arrivo breve premiazione e poi mangiata collettiva, festa e musica, secondo la migliore tradizione delle “Marce Alpine” di una volta, sempre attuali, soprattutto quando si tratta di sfuggire al torrido clima che si respira in pianura in questi giorni.

Una settantina i corridori che hanno risposto al richiamo degli organizzatori, nuovo record di partecipazione. Il più veloce di tutti è stato Roberto Giachino del Pont Donnas in 47’46”, che si rifà dell’errore di percorso della scorsa edizione in cui sbagliò strada quando era in testa. Seconda piazza per Daniele Vacchiero in 4857” e terza per Davide Nicco in 49’16”. Completano la top ten nell'ordine Enzo Peraldo, Stefano Mussatti, Giancarlo Costa, Andrea Bergamelli, Valter Galisse, Manue Accurso e Roberto Chappoz.

Al femminile ritorna da un infortunio e vince Elisa Arvat del Pont Sain Martin in 55’23”, seconda Elena Masili in 1h04’54” e terza Manuela Arvat in 1h07’19”

In allegato le foto della Carema-Maletto.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti