Edward Young e Katarzyna Kuzminska vincono la corsa in salita da Colleretto Castelnuovo al Santuario di Santa Elisabetta (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo della Colleretto Castelnuovo-Santuario Santa Elisabetta
L'arrivo della Colleretto Castelnuovo-Santuario Santa Elisabetta

Si è disputata domenica 26 luglio la corsa in salita da Colleretto Castelnuovo al Santuario di Santa Elisabetta, gara valida per i circuito Canavesano UISP di 6,5 km con 650 metri D+. L'arrivo, posto ai piedi della Quinzeina a quota 1200 metri, offre un bel panorama sul Canavese che si perde verso Torino e pur essendo la corsa su strade asfaltate e in buona parte sterrate ed da considerarsi a tutti gli effetti una corsa in montagna, corribile e con pendenza media del 10%.

Vincitori di giornata sono stati due protagonisti delle corse in montagna non solo locali: Edward Young e Katarzyna Kuzminska. Edward Young, della podistica Valchiusella, è da considerarsi tra i migliori protagonisti della corsa in montagna nazionale, come dimostra il 10° posto alla prima prova di Campionato Italiano, da bissare ed eventualmente migliorare domenica prossima nella seconda prova di Levico Terme, che potrebbe anche aprigli qualche possibilità in chiave azzurra futuribile. Maglia della nazionale di corsa in montagna, ma Polacca, che è stata indossata nel 2014 ai Mondiali e quest'anno a Zermatt ai Mondiali Lunghe Distanze da Katarzyna Kuzminska in forza alla Durbano Gas Energy Rivarolo 77 (per la UISP), che gareggia su tutte le distanze con successo, spaziando dalla strada alla montagna. Per entrambi corsa di testa solitaria fin dalla partenza con gli avversari che da subito capiscono che seguire il loro ritmo vorrebbe dire “saltare” dopo pochi minuti.

Così Edward Young si presenta vincitore sul traguardo di Santa Elisabetta in 33'29” con 4 minuti di vantaggio sull'ottimo Fabrizio Attardi 2° in 37'29”, 3° Stefano Giaccoli in 38'19”, 4° Michael Zagato in 38'55”, 5° Thomas Young in 39'52”, 6° Giancarlo Costa in 40'11”, 7° Davide Raimondo in 40'50”, 8° Alan Tapparo in 40'54”, 9° Fabio Faraone in 40'57” e 10° Paolo Dantonia in 41'11”.

Undicesima e prima donna Katarzyna Kuzminska in 41'57”, seguita da Maria Cristina Guzzi 2a in 46'24”, 3a Cinzia Allasia in 47'15”, 4a Paola Borio in 48'10” e 5a Iva Borgesio in 48'24”.

In tutto 134 classificati, in allegato le foto dell'evento.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti