Editoriale del Presidente FIDAL Piemonte Rosa Maria Boaglio

Di GIANCARLO COSTA ,

Presidente Fidal Piemonte Rosa Maria Boaglio
Presidente Fidal Piemonte Rosa Maria Boaglio

La stagione 2017 volge al termine e nonostante un periodo difficile, dove le problematiche socio-economiche pesano sulla programmazione e sul lavoro, la valutazione finale non può che soddisfare tutti noi. Abbiamo sofferto insieme, gioito di tanti successi ottenuti in campo, sia a livello individuale che societario. Come non emozionarsi nel vedere i nostri ragazzi piemontesi vestire la maglia azzurra!

I problemi da affrontare ogni giorno sono tanti e a volte pesanti, ma il Comitato ha il compito di pensare alle strade per dar soluzioni ad una atletica che può crescere solo se la solidarietà, il sacrificio, il senso di appartenenza, il sogno e l’ottimismo fanno da apripista.
L’atletica piemontese come modello di coesione e condivisione: abbiamo le qualità e le capacità di sviluppare idee, di guardare avanti ad un futuro dove la nostra atletica deve essere sempre più presente e per tutti.

La teoria è bella, ma è utile passare alla pratica e se il programma presentato in campagna elettorale puntava su ASCOLTO-DIALOGO-CENTRALITA’ TERRITORI-SOCIETA’-TRASPARENZA-SCUOLA-GIUDICI-FORMAZIONE-TECNICI, confermo che FIDAL Piemonte sta lavorando per perseguire gli obiettivi prefissati.

Tante le cose fatte in questi primi mesi, ma molte altre sono già in programma.
• Ad un primo incontro con i presidenti provinciali per condividere problematiche territoriali, ne seguirà un altro entro fine anno con la presenza di un giudice competente per la mappatura degli impianti sportivi di ogni provincia.
• Successo dei raduni estivi e dei campus estivi a Sestriere: questi ultimi tornavano, dopo una pausa di qualche anno, ad essere organizzati direttamente dal Comitato Regionale FIDAL Piemonte e la risposta è stata ottima al punto che sin da ora confermiamo che i campus si terranno anche nel 2018
• La formazione sempre al centro. Oltre ai convegni tecnici organizzati dal Comitato Regionale, e dal Corso Istruttori che prenderà il via a novembre con il precorso, si lavora anche sui raduni in modo da offrirne in modo adeguato su tutto il territorio e per tutte le discipline, agevolando il più possibile la partecipazione di atleti e tecnici sociali.
• Abbiamo in cantiere un corso di formazione per dirigenti che vedrà la luce il prossimo anno
• Per una sempre maggiore trasparenza, sul sito verranno pubblicati i bilanci e gli allegati delle delibere dei consigli regionali
• Per il 2018 il Piemonte ospiterà alcune prove dei Campionati Italiani di corsa in montagna (Saluzzo già ufficializzato ma siamo in attesa di conferma per una seconda prova) e il Campionato Italiano di Prove Multiple juniores e promesse (Torino). L’augurio è che la nostra regione possa essere vista a livello nazionale come esempio organizzativo per i campionati federali cosicchè anche nel 2019 possa essere sede di importanti appuntamenti tricolore.
• Abbiamo ereditato e portato avanti un ottimo rapporto di sinergia e collaborazione con la Regione Piemonte che si potrà tradurre in futuri ulteriori progetti per la promozione dell’atletica regionale
• In programma a breve anche un incontro con gli EPS per cercare una collaborazione sulla base del rispetto della convenzione
• Il Gruppo Giudici Regionale sta vivendo un momento non facile in seguito alle dimissioni del Fiduciario Regionale e, a seguire, della Giunta. L’augurio è che in breve tempo possa ritrovare la serenità per poter operare al meglio a supporto dell’attività regionale come sempre fatto. Non ci nascondiamo però che il gruppo non potrà non riflettere sul proprio rinnovamento generazionale.
• Sabato 11 novembre a Torino sono convocati gli Stati Generali dell’atletica regionale piemontese. Un incontro tra FIDAL Piemonte con i territori. Un incontro che vedrà coinvolti i dirigenti (presidenti e consiglieri regionali e provinciali), i tecnici (fiduciario tecnico regionale, referenti tecnici di settore, fiduciari tecnici provinciali) e i giudici (fiduciari provinciali). Sarà una giornata di confronto su tutti i piani con l’obiettivo di tirare le somme di quanto fatto sin qui, evidenziare le inevitabili problematiche, e impostare l’attività del 2018.
• Il Comitato Regionale non dimentica la scuola per l’importanza dell’attività di promozione da svolgere sui giovani, attività che deve però essere appannaggio del territorio e quindi dei comitati provinciali.
• Ultimo aspetto, ma non in ordine di importanza, il cambio della sede del Comitato Regionale FIDAL Piemonte. Lasciata la sede di Via Legnano, abbiamo spostato gli uffici nella Palazzina CONI insieme alle altre Federazioni Sportive. Oltre alla vicinanza logistica con gli altri protagonisti dello sport in Piemonte, netto e importante il risparmio dei costi di funzionamento con tutte le spese a carico del CONI.
Nel salutarvi e darvi l’appuntamento alle prossime occasioni di incontro (prima tra tutte le Premiazioni dei Grand Prix e dei Trofei Regionali che si terrà il prossimo 16 dicembre presso la Sala Conferenze del CONI e della quale al più presto verrà pubblicato l’elenco dei premiati), mi preme ricordare a tutti voi che FIDAL Piemonte garantisce la completa disponibilità alle vostre richieste o necessità.

Il futuro è una grande sfida che dobbiamo vincere cercando e trovando unità.

Fonte Rosa Maria Boaglio - Presidente FIDAL Piemonte

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti