Dopo la pausa estiva riprende sabato 29 agosto il Circuito Sat 2015 di corsa in montagna con il Trofeo Cesare Salvaterra

Di GIANCARLO COSTA ,

Franco Torresani con Michele Niccolini al Trofeo Cesare Salvaterra un anno fa
Franco Torresani con Michele Niccolini al Trofeo Cesare Salvaterra un anno fa

Dopo la pausa estiva riprende sabato 29 agosto con la 4º prova la 17º edizione del Circuito Sat 2015 ( prove di corsa in montagna classica organizzate dalla storica Società degli Alpinisti Tridentini affiliata al CAI, fondata a Madonna di Campiglio nel lontano 1872).

A differenza delle altre prove la competizione che va in scena sabato prossimo, oltre che per i tesserati Sat, è aperta anche ai tesserati Fidal e altri enti sportivi. 

Partenza prevista ad ore 17 in località Coltura di Ragoli ( prov. Trento ). Organizza la sezione  Sat Carè Alto, in collaborazione con Circolo Culturale La Scola. 

Percorso  già collaudato di km 11 con 600 metri di dislivello (percorso tecnicamente  molto più impegnativo di quanto possa far sembrare l' altimetria; continui cambi di ritmo con lunga discesa da ritmi veloci , cui segue finale con strappo durissimo per l' arrivo ).

Per la cronaca, nell' edizione 2014, in campo femminile vittoria per Luisa Merz (Sat San Lorezo Banale ) in 57'19", davanti ad Anna Zambanini ( Sat San Lorenzo Banale ) in 57'44" e Lucia Filippi ( Sat Ledrense ) in 58'7"; mentre in campo maschile vittoria di Franco Torresani ( Sat Taio ) in 44'33" ( recentemente 7º assoluto nel campionato italiano km verticale Fidal ) davanti ad Andrea Debiasi ( Sat Vigolo Vattaro ) in 47'54" ( domenica scorsa 11º assoluto nel prestigioso Challenge Stellina ) 3º Enrico Cozzini ( Sat Toblino ) in 48' 49"

In campo sezioni Sat al 1º posto Sat Val di Gresta, davanti a Sat Arco e Sat Vigolo Vattaro

Per quanto concerne il Circuito edizione 2015 sostanziale equilibrio, con un vincitore assoluto diverso per ognuna delle tre prove disputate: in campo maschile Gil Pintarelli -  Antonio  Molinari  - Nicola Pedergnana. ;  in campo femminile Luisa Merz - Elektra Bonvecchio - Lorenza Beatrici. 

Record da battere della manifestazione Trofeo Cesare Salvaterra:

Femminile 57' 19". Luisa Merz  ( 2014 )

Maschile e Assoluto. 44'33". Franco Torresani. ( 2014 )

Per informazioni e iscrizioni:  www.sat.tn.it.  ( contributo iscrizione solidarietà con progetto missione in Perù Padre Alessandro Valenti. falegnameria per i ragazzi di Mamara e Totora)

Possibilità iscrizioni anche alla partenza

È previsto anche un ricordo, oltre che per l' alpinista locale Cesare Salvaterra ( morto tragicamente sul ghiacciaio del Carè Alto, a cui è dedicata la competizione ), per un atleta appassionato in particolare alle gare del Circuito Sat, ovvero Michele Niccolini, presente esattamente un anno fa a questa prova,  che si disputa nelle vicinanze di passo Daone, dove nell'anno 1988 Michele iniziò, aiutando l' allora cappellano del quartiere Bolghera di Trento don  Franco, a mettere a disposizione dei più giovani la sua passione per la montagna. La gara del 30 agosto 2014 fu  una delle ultime prima della  valanga della Val Martello sempre in compagnia dei satini. Proprio nella Sat  Michele aveva trovato un punto di riferimento importante per la sua impostazione di vita.  

Fonte organizzazione SAT

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti