Domenica si corre la Sierre-Zinal, una sfida tra i campioni della corsa in montagna

Di GIANCARLO COSTA ,

Kilian e la keniana Murigi vincitori della Sierre Zinal 2017 (foto Philipp Reiter fb sierre zinal)
Kilian e la keniana Murigi vincitori della Sierre Zinal 2017 (foto Philipp Reiter fb sierre zinal)

Domenica si corre la Sierre-Zinal, la mitica gara svizzera di 31 km con 2200 metri di dislivello, terza tappa del Golden Trail Series.
Nella gara maschile, l'attenzione principale sarà rivolta ancora una volta verso il catalano
Kilian Jornet, che ne ha già vinte 5. La sua stagione è iniziata tardi, per via dell’infortunio durante la gara scialpinistica Pierra-Menta, ma quando è ritornato alle gare ha sempre vinto, come nella Marathon du Mont Blanc e, solo una settimana dopo, ha abbattuto il record del famoso Bob Graham Round nel Regno Unito.
Chi potrebbe renderglila vita difficile è sicuramente Marco De Gasperi, che la Sierre-Zinal l’ha vinta 2 volte, l’americano ex-campione del mondo Joseph Grey, Stephan Wenk, lo spagnolo Oriol Cardona Coll, lo svizzero Pascal Egli e il britannico Robbie Simpson.

Per l’Italia in gara anche Davide Magnini, atteso alla sua prima gara lunga, il trailer Davide Cheraz, ed i protagonisti delle corse in montagna tra Piemonte e Valle d’Aosta Massimo Farcoz ed Enzo Mersi.

La gara femminile, dovrebbe essere un'altra grande battaglia tra le runner d'élite di varie discipline.
Ruth Croft del Team Scott (vincitrice del Marathon du Mont Blanc) e Ida Nilsson del Team Salomon (vincitrice a Zegama) si presentano dopo aver vinto le prime due gare della Golden Trail Series. Anche la campionessa di Sierre-Zinal Lucy Murigi, dal Kenya, e Michelle Maier (Team Adidas), seconda piazzata lo scorso anno e vincitrice del 2016, potrebbero sfidarsi per salire sul podio. Megan Kimmel (Team Salomon) cercherà di consolidare la sua posizione nella Golden Trail
Series con un risultato importante dopo che un infortunio l'ha costretta al ritiro a Zegama ed è
un po’ calata a Chamonix per finire al 5° posto alla Marathon du Mont Blanc.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti