Domenica l'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba: ecco i top runner

Di MARCO CESTE ,

Walter Sartor
Walter Sartor

Mancano ormai pochi giorni alla quarta edizione dell'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba, che si correrà domenica 3 novembre con partenza e arrivo nello splendido centro storico della città di Alba.
Sono attesi atleti da ogni angolo d'Italia e anche dall'estero, per una gara che sarà anche valevole come prova unica di Campionato Provinciale di Maratona e come prova diCorriPiemonte. 
Pochi giorni fa è stato presentato il trofeo che verrà consegnato al vincitore dell'ecomaratona: un'opera d'arte realizzata dall'artista langarolo Luca Galvagno.
A contendersi il prestigio della vittoria e dello speciale trofeo, in prima fila ci saranno i favoriti, i top runner dell'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba 2013:
WALTER SARTOR, 40 anni, Dragonero
Nell'edizione 2012 dell'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba aveva tagliato il traguardo per primo. Lo aveva fatto da campione italiano della 50 km, lui che in carriera ha ottenuto molti successi e piazzamenti di prestigio nelle maratone e nelle ultramaratone. Ha un personal best di 2h37'36" fatto segnare a Padova nel 2007.
MICHELE EVANGELISTI, 33 anni, Triangolo Sport
Grande esperto di gare di lunga durata. Ha fatto parte della squadra azzurra di 100 km ai mondiali 2011 e gli europei 2013, distanza nella quale l'atleta di origine toscane ha ottenuto nel corso della carriera importanti risultati. Meno di un mese fa, la vittoria nelle 24 ore di Fano all'esordio nella specialità. L'anno scorso secondo all'ecomaratona di Alba. Per lui il personale sulla distanza è di 2h34'38" ottenuto a Torino nel 2011.
GRAZIANO GIORDANENGO, 43 anni, Dragonero
Grande esperienza nelle gare di lunghe distanze. Nel suo palmarès, spicca la vittoria alla maratona di Ferrara ottenuta nel 2005, quando con 2h31'16" ha fatto segnare il suo primato personale. Lo scorso anno, terzo posto conquistato nella 42 chilometri albese. 
IOAN MAXIM, 32 anni, Podistica Valvaraita
Di origine romena, ma da tanti anni ormai in Italia. Ottimo interprete nelle 21 chilometri, con un personal best di 1h17'49" ottenuto nel 2011, Maxim si dedica con ottimi risultati alle prove di montagna, trail e sky marathon. Quest'anno, fra le altre, è stato vincitore della Valle Maira Sky Marathon e del Trail del Moscato. Ad Alba esordirà sulla distanza dei 42 chilometri.
PAOLO ROVERA, 39 anni, Dragonero
Più volte maglia azzurra, lo scorso anno si è laureato campione italiano di 24 ore, vincendo la Milano24. In carriera ha ottenuto ottimi risultati nelle prove di durata come 24 ore e ultramaratona. Per lui, un personal best di 2h24'16" messo a segno a Firenze nel 2010.
MONICA CASIRAGHI, 44 anni, Team Cellfood
E' una runner molto forte ed esperta, soprattutto quando i chilometri da percorre sono tanti: nel 2003 è stata campionessa mondiale di ultramaratona, distanza nella quale è stata anche campionessa italiana e più volte medagliata nei campionati mondiali ed europei. Con vari successi in maratone, 50 km e ultramaratone, la Casiraghi si candida decisamente al ruolo di grande favorita nella gara femminile dell'ecomaratona del 3 novembre. Sui 42 chilometri ha un personale di 2h57'57" siglato nel 2005.
SARAH AIMEE L'EPEE, 30 anni, Base Running
Si ripresenta sulle strade delle Langhe dopo aver vinto lo scorso maggio la prima edizione della Maratona del Barolo e dei Castelli delle Langhe. Sulla distanza, ha un personale di 3h18'58", fatto segnare lo scorso anno a Milano.
FRANCO CHIERA, 36 anni, Base Running
Dopo la vittoria delle ultime due edizioni, torna sulle strade delle Langhe per cercare il tris nella mezza maratona. Sulla distanza, ha un primato di 1h12'53" fatto segnare a Cremona nel 2011.
A tre giorni dalla chiusura della iscrizioni, fissate il 31.10.2013, la distanza di maratona sta andando verso il suo record di iscritti.
Maggiori dettagli su iscrizioni e premi.



Può interessarti