Domani sabato 23 maggio si corre la 3a edizione del Mammutrail Valle d'Aosta, gara a circuito di 12 ore sui sentieri di Gaby

Di GIANCARLO COSTA ,

volantino mammutrail 2015
volantino mammutrail 2015

Terza edizione di quella che è ormai una classica, il Mammutrail Valle d'Aosta, 12 e 6 ore sui sentieri di Gaby, su un circuito di circa 10 chilometri con un dislivello positivo di 600 metri. Gara a circuito che quest'anno assegna anche il titolo italiano individuale delle 12 ore patrocinato dalla IUTA

Anziché su grandi spostamenti, come costume nel trail running, quindi si guarderà al numero di chilometri che i corridori riusciranno a percorrere sul circuito che si sviluppa attorno al paese di Gaby nella valle del Lys, sulla destra e sulla sinistra orografica della valle. C'è di tutto, sentieri ripidi in salita e in discesa, traversoni, attraversamento su ponti di pietra, marciapiedi e un po' di asfalto tra Gaby e la località di partenza-arrivo posta in località Pineta, zona campo sportivo. Il percorso studiato e disegnato da Giancarlo Annovazzi, con la supervisione del vulcanico Daniele Mania che con il suo locale nei pressi della partenza sarà il vero campo base della manifestazione.

La novità di quest'anno è l'introduzione della gara sulle 6 ore individuale, una distanza intermedia alla portata di tutti.

La gara di 12 ore si può correre da singoli o in coppia a staffetta, alternandosi in modo libero, con il solo obbligo di darsi il cambio in zona partenza-arrivo.

Star al femminile annunciate sono Gloriana Pellissier sulla 6 ore e l'altoatesina Anne Marie Gross (già vincitrice di due Tor de Geants) sulla 12 ore.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti