Domani a Leffe (BG) si corrono i Campionati Italiani Corsa in Montagna a Staffetta

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo vincente di Martin Dematteis per la Podistica Valle Varaita nel 2013 (foto Memorial Bianchi)
L'arrivo vincente di Martin Dematteis per la Podistica Valle Varaita nel 2013 (foto Memorial Bianchi)

Domenica 25 maggio parte con numeri decisamente importanti il 2014 della corsa in montagna italiana con 150 staffette e quasi 400 atleti a dar vita al primo appuntamento tricolore della stagione a livello assoluto. L'appuntamento è a Leffe, nella bergamasca Valle Seriana, dove la specialità visse i suoi primi sussulti in ambito internazionale agli inizi degli anni ’80 e che nel fine settimana manderà in scena, grazie all'organizzazione di uno dei sodalizi storici della disciplina, l’Atletica Valli Bergamasche, i Campionati Italiani Junior Assoluti e Master di staffette. La stagione agonistica ha un approdo ben preciso: i Campionati Mondiali da giocare in casa, il prossimo 14 settembre a Casette di Massa (Mc). Il confronto di Leffe, che vale per i titoli italiani assoluti, junior, promesse e master, andrà in scena su tracciati dal profilo nervoso, ma filante e corribile.

DONNE - Le prime a prendere il via saranno le donne, alle 9.15, attese da un percorso di 5.980 metri per ciascuna delle due frazioni, lungo le quali sarà presumibilmente duello tra il Runner Team ’99 Volpiano e il Gruppo Sportivo Forestale. Insieme all’iridata Alice Gaggi, il sodalizio piemontese torna a schierare la recuperata Valentina Belotti, ovvero la donna italiana più medagliata di sempre della specialità, mentre un’altra iridata, questa volta di Lunghe Distanze, sarà in gara per la Forestale. Antonella Confortola attenderà il cambio da Renate Rungger, in una gara in cui anche Atletica Trento (Francesca Iachmet- Ludmila Di Bert) e Recastello Radici (Samantha Galassi-Simona Milesi) si candidano per il podio. Stesso tracciato anche per le juniores, con l’Atletica Brescia delle azzurrine Chiara Spagnoli ed Elena Torcoli premiate dai pronostici della vigilia.

UOMINI - Nella prova maschile, sugli 8.190 metri di gara, saranno al via nel ruolo di campioni uscenti i gemelli Dematteis. Con loro, per la Podistica Valle Varaita, tornerà in gara Manuel Solavaggione, che come già nel 2013 a Malonno sarà impegnato nella seconda delle tre frazioni. Bernard ad aprire, Martin a chiudere, in un confronto in cui sognano la vittoria finale anche i padroni di casa dell’Atletica Valli Bergamasche (Luca Cagnati-Max Zanaboni-Xavier Chevrier) e il G.S. Orobie (Gabriele Abate-Paolo Gallo-Alex Baldaccini). Nel complesso 86 le staffette iscritte a livello assoluto, cui vanno aggiunti anche gli juniores che saranno in gara invece su due frazioni. Fari puntati, in questo caso, soprattutto sull’Atletica Valle Brembana di Nicola Bonzi e Nadir Cavagna.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti