Dolomiti Rescue Race, sabato 4 ottobre si disputa la corsa del Soccorso Alpino nazionale a Pieve di Cadore (BL)

Di GIANCARLO COSTA ,

Dolomiti Rescue Race 2013 la XIIa delegazione Canavesana in azione
Dolomiti Rescue Race 2013 la XIIa delegazione Canavesana in azione

Sabato 4 ottobre nel Gruppo dell'Antelao (mt.3.264), seconda vetta delle Dolomiti, si svolgerà Il 4° Raduno Nazionale CNSAS -Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico- e al suo interno, la "Dolomite Rescue Race", una corsa in montagna che si sviluppa su un percorso di 21km, con un dislivello positivo di 1.200m, a cui si aggiungono prove di abilità con tecniche specifiche di Soccorso in quota.

Lo scopo infatti, non è tanto cimentarsi sotto l'aspetto agonistico, quanto mostrare la capacità della squadra di portare, il più velocemente possibile, attraverso tutta una serie di "prove", soccorso ad un ipotetico infortunato. 

Così l'evento non è un momento meramente sportivo, dove i partecipanti, tutti appartenenti al Soccorso Alpino, suddivisi in squadre di 4 componenti, sono impegnati in prove fisiche ed in alcune prove tecnico-operative proprie delle stesse attività del Soccorso Alpino, ma si rivela un'opportunità reale per conoscersi e conoscere realtà regionali diverse, eppure così profondamente uguali nell'intento di operare per il bene del prossimo.

Il Soccorso Alpino piemontese quest'anno sarà ben rappresentato, con numerose squadre delle 13 delegazioni in cui è territorialmente suddiviso.

Parteciperanno quindi: la XVIa delegazione Mondovì con addirittura due squadre, la Xa delegazione Valdossola, entrambe alla loro terza presenza, la XXXIIIa delegazione Valli Pinerolesi, che vedrà invece il suo debutto alla Race, la XXIIa delegazione Biellese, che avendo sempre partecipato dalla nascita di questa competizione, è alla quarta presenza, ed infine la XIIa delegazione Canavesana.

La Canavesana, che presidia le Valli Orco e Soana, la Valle Sacra e la Val Chiusella fino all'imbocco della Valle d'Aosta, per il terzo anno consecutivo tenterà nuovamente di salire sul podio, come accadde due anni or sono, provando a sottrarlo non solo alle squadre di casa ma anche a quelle estere, che sempre più numerose aderiscono a una manifestazione ritenuta un importante momento aggregativo e di confronto del Soccorso in ambiente montano.

Alla Dolomite Rescue Race, infatti, saranno presenti team provenienti da buona parte delle regioni d'Italia, ma anche dal nord Europa, in particolare dalla Polonia e per la prima volta anche dalla Russia.  Ad oggi le squadre iscritte sono circa una quarantina, numero che in questi quattro anni è stato costantemente in crescita.

Un mix originale e unico dunque, dove l'aspetto agonistico si coniugherà con quello dell'esperienza e della tecnica, e dove la semplice conoscenza diventerà amicizia, sullo sfondo delle Dolomiti, patrimonio dell'Unesco e del Tiziano.

Di Giovanna Autino

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti