Daniele Meucci e Federica Dal Ri Campioni Italiani di cross, a Esercito, Cus Torino e Atletica Saluzzo i tricolori per club

Di GIANCARLO COSTA ,

A Gubbio i Campionati Italiani di Cross (foto fidal colombo)
A Gubbio i Campionati Italiani di Cross (foto fidal colombo)

Una grande prova di Daniele Meucci e la rimonta di Federica Dal Ri portano i due titoli individuali assoluti della Festa del Cross di Gubbio (PG) in casa dell'Esercito, che domina anche entrambe le classifiche per club. Il campione europeo di maratona, dopo la perdita di una scarpa in partenza (è costretto a fermarsi per rimettere la calzatura) recupera metri su metri, riemergendo ai vertici della corsa dopo il quinto chilometro per insidiare anche il primato di Joash Kipruto Koech, keniano dell’Atletica Potenza Picena in gara per i Societari e primo al traguardo in 30:11. Appena rientrato da uno stage di allenamento in Eritrea, il dottore di ricerca in robotica indossa la seconda maglia Tricolore di corsa campestre della carriera. Alle sue spalle, il 24enne della Venicemarathon Eyob Ghebrehiwet Faniel è argento davanti a Marco Salami, mentre va a Yohannes Chiappinelli (Carabinieri) - campione europeo junior dei 3000 siepi e argento continentale nel cross - il titolo under 23. Esercito (18), Fiamme Gialle (35) e Atletica Casone Noceto (51) salgono sul podio per club. Tra le donne, la trentina Dal Ri riceve l’abbraccio della bimba Chiara dopo aver superato all’ultimo giro Francesca Bertoni (La Fratellanza 1874), in testa per 7 degli 8 chilometri. Le soldatesse si riprendono anche lo scudetto con 14 punti davanti a Terni (41 lunghezze grazie a Lagat, alla triatleta azzurra Anna Maria Mazzetti e all'umbra Laura Biagetti) e al Cus Torino (52). Silvia Oggioni (Pro Sesto Atl.) è la migliore Under 23. La Festa del Cross, in scena nei prati intorno all’antico Teatro Romano, ha assegnato in due giorni 39 titoli Italiani: oltre 2.200 gli atleti in campo in rappresentanza di 299 società provenienti da tutta Italia e delle 21 rappresentative regionali cadetti.

La rassegna Tricolore di cross di Gubbio (PG) ha assegnato anche 8 titoli di società di corsa campestre. I club campioni d’Italia – ovvero i migliori nella speciale classifica combinata – sono entrambi piemontesi: il Cus Torino fra gli uomini e l’Atletica Saluzzo fra le donne. Gli scudetti assoluti vanno entrambi all'Esercito (vincitore delle classifiche assolute maschile e femminile), ma il Cus Torino e l'Atletica Saluzzo tornano anche sul primo gradino del podio juniores. La Fratellanza Modena e Area Lbm Sport Team si impongono invece fra gli under 18. Nelle tre classifiche per regioni della categoria Cadetti (maschile, femminile e combinata) en plein degli under 16 della Lombardia.

Fonte fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti