Cross del Malgrà: a Rivarolo successi di Assia El Maazi e Francesco Grassi

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesco Grassi vincitore del Cross del Malgrà (foto Durbano Gas Energy)
Francesco Grassi vincitore del Cross del Malgrà (foto Durbano Gas Energy)

Con l’Epifania inizia la stagione dei cross in Piemonte e Canavese. Sui prati ghiacciati di Rivarolo, si è corsa la quarta edizione del Cross del Malgrà, gara di corsa campestre sulla distanza dei 5,8 km, con circa 500 corridori al via.

Successo nella gara femminile della giovanissima, classi 2001, Assia El Maazi dell’Atletica Balon, che copre i 3,7 km del percorso in 15’50”, seguita da Maria Fornelli 2a in 15’53”, Elisa Rullo 3a in 16’05”, Attene Gianfranca 4a in 16’06” e Rachele Young 5a in 16’11”.

Al maschile, su un percorso di 5,7 km, si impone Francesco Grassi del Durbano Gas Energy in 19’55”, seguito sul podio da Angelo Direnzo 2° in 20’05” e Paolo Boggio 3° in 20’11”. Completano la top ten nell’ordine Francesco Argenio, Michele Fracassi, Fabio Novaria, Diego Costa Torro, Ladetto Emanuele, Giuliano Caresio e Roberto Giacchetto.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti