Crabun Mountain Race: si corre domenica 28 luglio da Pont-Saint-Martin al Mont Crabun

Di GIANCARLO COSTA ,

Presentazione Crabun Mountain Race
Presentazione Crabun Mountain Race

Ha ottenuto la qualificazione ITRA la Crabun Mountain Race e sin dall’edizione di quest’anno vale un punto ITRA e coloro che la porteranno a conclusione entreranno nella classifica personale per la prestazione , come già avvenuto per la Biella-Monte Camino. Si tratta di un punteggio assegnato alle gare in base al rapporto km/sforzo e la Crabun Mountain Race ha ottenuto la qualificazione XS. La conferma è giunta agli organizzatori quasi a sorpresa solo qualche giorno fa e il risultato premia il notevole impegno profuso per far conoscere a un sempre maggior numero di runners la manifestazione sportiva. La 15^ edizione della classica gara di corsa in montagna CRABUN MOUNTAIN RACE partirà domenica 28 luglio ai piedi del ponte romano di Pont-Saint-Martin e vedrà i partecipanti salire dai 345m della partenza sino ai 2680m del bivacco posto appena al di sotto della vetta del Mont Crabun, in poco meno di 13 km con un dislivello positivo di 2335m.
La gara è aperta a tutti: tesserati FIDAL, UISP, Runcard e ai possessori di certificato medico per l’attività agonistica di atletica leggera. Impegnato nella prima prova di Campionato italiano di corsa in montagna a Recoaro, sarà assente Massimo Farcoz il detentore del record ottenuto lo scorso anno, 1h45’39” , mentre quello femminile è della polacca Katarzina KUZMINSKA, 2h05’54”, ottenuto nel 2017. Tanti i nomi che nelle 14 edizioni passate hanno dato prestigio alla corsa con la loro presenza: da Enzo Mersi che l’ha vinta sei volte, a Nadir Maguet, Franco Collè, Barbara Cravello, Sonia Glarey, Jean Pellissier, Bruno Brunod, Marco Mangaretto, Christiane Nex, Max Di Gioia, solo per citarne alcuni.
Gli organizzatori, i due Comuni di Pont-Saint-Martin e Perloz, la Pro Loco e l’APd PONT SAINT MARTIN, aspettano nomi nuovi da inserire nell’albo d’oro e invitano tutti gli appassionati di Vertical, e non solo, a presentarsi al via per tentare di abbassare i record (un premio in denaro a chi ci riuscirà), ma anche per provare l’emozione che regala il panorama a 360° su tutte le Alpi occidentali, una volta raggiunto il traguardo.

La Crabun Mountain Race è inoltre valida come seconda prova del Circuito 3 Cime, iniziato il 30 giugno con la Biella-Monte Camino e che si concluderà a settembre con l’Ivrea-Mombarone. Quest’anno il Circuito è stato ampliato alle non competitive per cui coloro che concluderanno almeno due delle tre Camminate abbinate alle tre classiche gare saranno invitati alla premiazione finale e alla Festa di chiusura del Circuito. Sono stati oltre sessanta i concorrenti che nel 2018 sono stati premiati per aver concluso le tre dure gare di corsa in montagna, con il valdostano Farcoz e la Kuzminska in vetta alla classifica finale del Circuito 3 Cime. Un Circuito nato dall’idea dell’assessore comunale di Pont Saint Martin Xavier LAURENZIO e che è stato subito accolto dagli organizzatori che vedono nell’iniziativa la valorizzazione dei territori su cui si snodano le tre gare, ambienti non sfruttati turisticamente, ancora molto naturali, che offrono prodotti di nicchia e ricchi di storia. La Camminata non competitiva da Pont-Saint-Martin alla località Pra’ “Sui Sentieri della Libertà” di circa 7 km si snoderà sui sentieri percorsi dai partigiani della Brigata Lys, fra le case bruciate dai nazifascisti, accanto a lapidi e a cippi che ricordano episodi e nomi della lotta di Liberazione. Lungo il percorso, per chi lo desidera, ci saranno volontari ad illustrare alcuni momenti della storia locale.

La partenza della Crabun Mountain Race avverrà alle ore 8.00 da piazza IV Novembre, mentre la non competitiva partirà alle 9.00. Un ricco pacco gara sarà consegnato ad ogni concorrente, comprendente fra l’altro la t-shirt tecnica, ogni anno diversa, prodotti farmaceutici, un portachiavi in legno realizzato da Sergio Yon. Lungo i 13 km del percorso ci saranno ben 5 ristori gestiti da Pro Loco, sezione locale dell’AVIS e volontari. Al termine della gara e prima della ricca premiazione che avverrà in base al Regolamento Vertical Canavesano, la Pro Loco preparerà per concorrenti e accompagnatori in località Pra’ un lauto pranzo ristoratore. Saranno estratti anche numerosi premi a sorteggio. E’ consigliabile effettuare la preiscrizione entro venerdì 26 sul sito atleticando.net/ o presso VALLEE SPORT a Pont–Saint-Martin o Bibo sport a Biella.

Per qualsiasi ulteriore informazione chiamare:
3477092908 Nicco Erminio
email erminio.nicco@libero.it
www.corsacrabun.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti