Corsa podistica in montagna a Brinzio (VA): vincono la gara delle penne nere varesine Laura Marsiglio e Fabio De Angeli

Di GIORGIO PESENTI ,

Corsa in montagna Brinzio 2013 (foto_di_Serena_Valetudo_Rosa)
Corsa in montagna Brinzio 2013 (foto_di_Serena_Valetudo_Rosa)

Di Giorgio Pesenti

Domenica 21 aprile nel parco regionale di Campo dei Fiori si è svolta la competizione di corsa in montagna di Brinzio valida per l’assegnazione del Trofeo Presidente nazionale A.N.A., la manifestazione inoltre assegnava il 23° Trofeo Ten. Sessa e il 17° Trofeo alpini Piccinelli Valerio. Hanno partecipato a questa festa della corsa in montagna 136 atleti in qualità di alpino o simpatizzante, i km da percorrere sono stati 11 per un dislivello complessivo di 1100 metri.

Alle ore 10 in punto ci siamo schierati sulla linea dello start per la partenza verso la sfida domenicale contro se stessi e la montagna, nonostante la tensione della gara, l’organizzazione di una competizione dove ci sono di mezzo gli Alpini riesce sempre a stemperare le velleità di rivalsa verso il runners che ti stà vicino. Questa atmosfera alpina, che non finisce mai di affascinarci, è fatta di buon senso, sentimenti positivi e vita semplice. Un mix di bontà ti fà assaporare il bello dello stare insieme, condito con una sana volontà di fare rispettando le diversità altrui, lasciando a chi ignora perennemente, i punti sulle i e la ricerca del pelo dell’uovo!

Dopo la partenza, via a tutta birra per il giro di lancio, un breve anello intorno all’abitato di Brinzio, che ci ha fatto capire che i nostri piedi dovevano stare belli umidi, infatti nel primo attraversamento di ruscello i nostri calzini erano già in ammollo. La prima salita, nonostante l’umidità, ha seccamente sgranato il gruppo; al comando della corsa è restato solo un drappello di 4 corridori, tra i quali Mauro Toniolo della Valetudo. Terminata la prima ascesa, sono seguiti dei saliscendi prima e una velocissima discesa su un sentiero fatto di fogliame e terra, morbido come tappeto Persiano, che ha favorito il ritmo della gara facendola sembrare come una corsa su strada. Sulla seconda salita, la più ostica, il vincitore Fabio De Angeli, residente a Milano, ha accelerato bruscamente e per gli inseguitori non ci sono state piu possibilità di aggancio alla vetta della corsa. Argento per Michelon Flavio e bronzo per Toniolo Mauro, 4° Maddalena Domenico, 5° Mora Maurizio, 6° Zarantonello Marco. Altri risultati del Valetudo Team: 24° Gritti Luigi, 26° Baroni Antonio, 73° Pesenti Giorgio. Nella corsa alpina rosa prima Laura Marsiglio, 2^ Bruno Manuela, 3^ Bellorini Ombretta, 4^ Zambon Rita, 5^ Pesenti Gilda. Ottima la regia tecnica di gara della A.S.D. Atletica Verbano.

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti