Corsa al monte Faudo: vittorie di John Hakizimana ed Elisa Almondo

Di GIANCARLO COSTA ,

John Hakizimana vincitore della corsa al monte Faudo (foto organizzazione)
John Hakizimana vincitore della corsa al monte Faudo (foto organizzazione)

Dal mare alla montagna, a Imperia si ricorderà la prima domenica di maggio 2019 come un giorno invernale con pioggia, vento e neve a fare da guastafeste podistiche e su tutto il territorio italiano. Anche in Liguria il meteo ha manipolato la riedizione della Corsa al monte Faudo, quindi gli organizzatori liguri per garantire la sicurezza degli atleti hanno dovuto ridurre il tracciato originale previsto sui 24,9 km per un dislivello positivo di 1146 metri, dei 5 chilometri finali.

Oltre 100 corridori hanno sfidato comunque questa salita incompleta e nonostante la visibilità ridotta l’arancione del team Serim by Biofreeze Zenithal Racer e Mizuno si è notato benissimo con il trionfo di John Hakizimana 1h15’15”. Secondo un altro africano Kipruto Koech e terzo, primo degli italiani, Piazza Marco in 1h23’23”. Il Faudo in rosa è stata vinto da Elisa Almondo in 1h41’55”, argento per Laura Mazucco e bronzo per Rudasso Viviana in 1h44’23”.

Di Giorgio Pesenti - Serim

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti