Conto alla rovescia per la prima edizione della X-BIONIC Courmayeur Mont Blanc Sky Race, al via sabato 8 agosto

Di GIANCARLO COSTA ,

Percorso gara
Percorso gara

Un doppio vertical che porterà gli skyrunners da Courmayeur  (1224 metri di altezza ) al traguardo, posto sulla terrazza panoramica di Punta Helbronner, un gioiello di tecnologia della nuova funivia Sky Way del Monte Bianco. Dislivello di sola salita di 2200 metri positivi,  su una distanza complessiva di 11 km, la quota  di  arrivo è a 3466 metri.

La partenza sarà data alle ore 8.00 da piazza Brocherel nel centro di Courmayeur e l'arrivo è previsto per i primi uomini dopo 1h40m di ascesa. Per le donne il tempo previsto tra le 2 ore e le 2 ore e 10 minuti.

E' previsto un solo cancello orario al Pavillon, zona in cui gli atleti hanno l'obbligo di abbandonare i bastoncini e indossare per motivi di sicurezza il casco, casco che potrà essere da alpinismo o da mountain bike. Materiale obbligatorio, dunque, il casco, il Kway e il bicchiere personale.

È consigliato un abbigliamento adeguato considerando l'altitudine di svolgimento della gara.

Main sponsor dell'evento X-BIONIC, azienda che ha creduto fortemente in questo primo doppio vertical di Courmayeur.  L'azienda omaggerà tutti gli atleti con un capo tecnico a compressione. Gli atleti che indosseranno la maglietta X-BIONIC per tutta la durata della gara e riceveranno anche un paio di calze sempre X-BIONIC in omaggio all'arrivo di Punta Helbronner.

Oltre la X-Bionic hanno contribuito all'evento: le funivie SKY WAY,  LES PYRAMIDES, MILLET, CEBÈ, KRATOS SPORT, AUBERGE DE LA MAISON, FLORICOLTURA

VALDOSTANA, BEEBEEBOARD, STELLA FOODS, TOP ITALIA RADIO,  REGIONE VALLE

D'AOSTA, COMUNE DI COURMAYEUR, NOENE, BETA ABBIGLIAMENTO,  MAISON ANSELMET,  MONT BLANC,  infine non ultimo ma una grande collaborazione per la promozione dell'evento di SOUL RUNNING.

Da elogiare il grande entusiasmo dei tre ideatori della gara e del direttivo del Team Trail MOUNTAIN, Massimo e Lorenzo Domaine, Gigi Riz.

Per tutti gli atleti e accompagnatori un vertical a fil di cielo. Chi sarà il primo e la prima a firmare sull'albo di questa race?

Tra gli iscritti, dando una priorità  alle donne si leggono i nomi di Pellissier,  AnneMarie Gross, Cristiane Nex, Sabine Reiner, e altre atlete che giungeranno da fuori valle.

Per gli uomini, favoriti gli atleti del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, i campioni dello scialpinismo, Robert Antonioli, Manfred Reichegger,  Matteo Eydallin, Damiano Lenzi, Michele Boscacci, l'allenatore Nicola Invernizzi, il fuoriclasse del winter triathlon Daniel Antonioli. A render loro la vita difficile ci saranno Nadir Maguet, Dennis Brunod, Bruno Brunod, Ulrich Gross, Marco Camandona, Davide Cheraz, lo spagnolo Pablo Criado Toca, Marco Bethaz e Giuliano Cavallo.

Si aspettano in questi giorni conferme di altri atleti di buon livello tecnico. Con un cast del genere spettacolo assicurato per chi guarda, ma altrettanto per tutti quelli che si sfideranno a quote da alpinisti.

Appuntamento per la consegna pettorali venerdì 7 agosto presso le scuole elementari di Courmayeur a partire dalle ore 15.00. Alle 20 ci sarà il briefing tecnico. Sabato mattina dalle 6 alle 7,30 saranno consegnati i pettorali e depositate le borse. Le borse verranno portate tramite funivia all’arrivo della gara di Punta Helbronner. Partenza come detto alle ore 8, cancello orario al Pavillon alle 10,30, chiusura gara alle 12,30.

Fonte Ufficio stampa XBIONIC COURMAYEUR MONT BLANC SKY RACE

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti