Conto alla rovescia per i primi 40 anni dell'Ivrea-Mombarone

Di GIANCARLO COSTA ,

1 Jean Marie Uwajeneza vincitore dell'Ivrea Mombarone 2015
1 Jean Marie Uwajeneza vincitore dell'Ivrea Mombarone 2015

“I miei primi quarant'anni” oltre ad essere è il titolo di un libro e di un omonimo film, è la sintesi di ciò che avverrà domenica 18 settembre dalle ore 8,30 in piazza Ottinetti a Ivrea. “I miei primi quarant'anni” potrebbe essere anche il titolo di un libro sulla corsa Ivrea-Mombarone, non fosse che su questa corsa si sono già scritti ben 2 libri: “L'Ivrea-Mombarone una corsa, una montagna, una passione” e “Ivrea Mombarone Una corsa tra immagini e pensieri”. Un romanzo fatto di 40 capitoli, scritto sui sentieri della montagna simbolo degli eporediesi e non solo, scritto da personaggi di tre continenti, visto che i vincitori delle ultime due edizioni sono arrivati anche dalla lontana Oceania e dal'Africa e sono andati alle Olimpiadi di Rio. Un romanzo che nell'attesa di raddoppiare gli anni della sua storia, inizia con il festeggiare questo ideale compleanno della corsa in montagna, ispiratore di tante corse che ora vanno per la maggiore ma che sono prive del fascino e della storia di questa gara.

La prossima settimana parleremo dei dati statistici, di chilometri e dislivelli, della festa dei vincitori delle 40 edizioni, del ricordo di chi correva sui sentieri e che non c'è più, del gemellaggio con la valdostana Aosta-Becca di Nona, del programma delle due giornate; si perchè finalmente si farà la distribuzione dei pettorali il sabato in centro a Ivrea con il classico villaggio gara come tutte le grandi manifestazioni podistiche. Questa settimana voce agli organizzatori, che con rinnovato entusiamo hanno preso il testimone dai due gruppi organizzatori che hanno fondato la gara e fatta vivere nell'ultimo decennio, e cercheranno di portarla avanti nel tempo, come merita la storia e la tradizione della corsa in montagna e dell'Ivrea-Mombarone.

Voce dunque a Gualtiero Maringoni, in rappresentanza del comitato organizzatore degli Amici del Mombarone:

“Il prossimo 18 settembre 2016 l’Ivrea-Mombarone compirà 40 anni. È una ricorrenza importante che testimonia lo spessore storico, la piena maturità e il prestigio di una delle corse più fascinose del movimento della corsa in montagna. Non è difficile individuare i motivi del successo, in testa c’è la passione degli organizzatori animati negli anni dalla passione per la corsa e dall’altra da un percorso equilibrato e severo che rende unico il suo arrivo in vetta in una cornice di pubblico entusiasta ad applaudire ogni singolo corridore. L’Ivrea-Mombarone vanta anche una galleria di personaggi importanti che ne hanno lasciato il segno nel corso delle 40 edizioni, e che saranno degnamente festeggiati come il futuro vincitore dell'edizione 2016.”

Per le iscrizioni www.amicidelmombarone.it e http://iscrizioni.wedosport.net

e presso il negozio Gymmy Sport di Ivrea.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti