Coggiola - Monte Barone Vertical 1.5: domenica 1 ottobre si corre all’antica

Di GIANCARLO COSTA ,

Vetta del Monte Barone (2)
Vetta del Monte Barone (2)

Domenica 1 Ottobre si corre la 7a edizione della Monte Barone Running e per l'occasione si torna all'antico percorso, come era già stato negli anni 70 e 80. Una gara di sola salita che parte dal centro abitato di Coggiola e raggiunge la punta del Monte Barone a quota 2044.

Un tempo la gara partiva da località Viera e raggiungeva la vetta del Monte Barone, quest’anno l’organizzazione propone un percorso più lungo, con partenza da Coggiola, ricercando anche la via più verticale. Si correrà infatti sulla distanza di circa 8,6 km con un dislivello totale di 1550 metri. Percorso che solo per qualche centinaio di metri tocca l’asfalto, per il resto sono tutte carrarecce a partire dalla frazione Zuccaro, e sentieri di montagna.
Una sfida verticale per raggiungere la la vetta del MonteBarone, un punto di osservazione spettacolare su tutta la catena alpina e la pianura padana. Vincitore della scorsa edizione di sola salita fino al rifugio Ponasca è stato Enzo Mersi.

Asd Trail RunningValsessera organizzatrice dell'evento conferma che le iscrizioni si possono effettuare sia On-Line, fino a venerdì, sia il giorno stesso della gara.
Il pacco gara è garantito per i primi 150 iscritti, si consigli l'uso di una giacca antivento sopratutto per la discesa del dopo gara.
Al Rifugio Ponasca posto a quota 1560 metri di quota, gli atleti al rientro dalla cima potranno poi trovare un ristoro sulla via del ritorno.
Premiazioni si svolgeranno in zona partenza alle ore 14:30

Per ogni altra informazione www.trailrunningvalsessera.it

A lunedì per la cronaca della gara su runningpassion

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti