C.A.M.P. per correre con leggerezza

Di GIANCARLO COSTA ,

CAMP per correre con leggerezza
CAMP per correre con leggerezza

Il trail running è uno degli sport attualmente di tendenza. Ma questo a Premana, sede della C.A.M.P. (Concezione Articoli Montagna Premana), lo sapevano da tempo. Anni fa' partecipai a Premana ad un Campionato Italiano corsa in montagna lunghe distanze. Poi la svolta dello skyrunning e a Premana iniziarono a organizzare alla fine di luglio una gara che è un gioiello: il Giir di Mont.

C.A.M.P. da sempre leader nella produzione di attrezzatura per la montagna a 360°, dall'alpinismo all'arrampicata allo scialpinismo, negli ultimi anni ha pensato anche ai trail runners, sviluppando diversi prodotti che si distinguono per leggerezza e prestazioni, sia per i top runner che per i corridori che hanno come obbiettivo di diventare “finisher” di una corsa.

La gamma comprende zaini di varia capacità, da scegliere in base al tipo e alla lunghezza del percorso, e il più volte premiato Trail Vest Light, il best seller della serie, molto polivalente. Per le gare più brevi è invece ideale il marsupio Ergo Belt. Da provare anche i nuovi bastoncini Sky Carbon, estremamente leggeri, robusti e funzionali.

CAMP Trail Vest Light

Il Trail Vest Light esemplifica al massimo livello la ricerca di C.A.M.P. Per la leggerezza e la velocità. Basti pensare che, indossando il Trail Vest Light, l’atleta può accedere a tutto l’equipaggiamento essenziale senza mai fermarsi. La cinghia sternale e quella addominale, caratterizzate dalle fibbie EZ OP ad apertura facilitata, garantiscono una perfetta regolazione. Comfort al top e ogni oggetto a portata di mano: così vi dimenticherete di avere uno zaino in spalla e allo stesso tempo, in caso di bisogno, avrete sempre con voi tutto il necessario: borraccia, guscio antivento, pantaloni, cappello. Peso 295 g

CAMP Ergo Belt

Marsupio portaborracce per le skyrace e la corsa. In Nylon Ripstop ultraleggero con parte interna imbottita, è dotato di un funzionale alloggiamento con 2 aperture munite di bordo elastico per mantenere in posizione le borracce Soft Flask CAMP da 150 ml e da 500 ml (incluse). Ampia tasca in rete elastica con zip per accessori, barrette, fascetta, guanti, guscio leggero, chiavi, ecc. Peso 105 g

CAMP Sky Carbon

Lo Sky Carbon è un bastoncino pieghevole superleggero polivalente, ideale anche per il trail running. I quattro segmenti superiori sono in fibra di carbonio mentre quello inferiore, più sollecitato, è in alluminio per garantire la massima resistenza. L’impugnatura ergonomica con lacciolo regolabile assicura il comfort in ogni condizione di utilizzo. Il cordino interno, rivestito in materiale plastico, permette di montare e smontare il bastoncino con facilità in tutte le situazioni. E’ inoltre provvisto di un sistema di microregolazione della tensione che garantisce il perfetto assemblaggio. Il segmento superiore è dotato di un efficace sistema di bloccaggio che consente una rapida e sicura regolazione della lunghezza. Peso 377 g

Per maggiori informazioni sui prodotti C.A.M.P. consultare il sito www.camp.it

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa