Claudio Del Grande e Daniele Montelli vincono la prima edizione della Lizzano Extreme Skyrace

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo del vincitore Claudio Del Grande
L'arrivo del vincitore Claudio Del Grande

Ventidue chilometri spalmati su duemila metri di dislivello positivo e duemila e seicento negativo , gli ingredienti della prima edizione “Lizzano extreme skyrace” organizzata dal Team “Mud & Snow” del presidente e fondatore FRANCESCO MISLEY e da ANTONIO BARUFFI delegato del parco del Corno alle Scale. con la regia di GIAN LUCA DI MEO , specialista di Ultra Trail e preparatore tecnico, con la collaborazione del Comune di Lizzano in Belvedere , New Balance, Noene e Banca dell'Alto Reno

Percorso vietato a deboli di cuore con due salite da “vertical”, tre discese tecniche , cinque vette da scalare, un percorso da fare invidia alle blasonate skyrace del nord Italia.

Start dal santuario di Madonna dell'Acero e dopo cinquecento metri, alla prima salita per arrivare a mille ottocento metri della “Nuda” , CLAUDIO DEL GRANDE, atleta ligure del team Italtende con un passato da leader sulle due ruote da fuoristrada entrato all'inizio di quest'anno in punta di piedi nel mondo del trail , è già al comando.

Affronta in solitaria la ripida del Corno alle Scale , fondo impegnativo per un temporale improvviso che anticipa le condizioni meteo scaricando addosso ai partecipanti fiumi di acqua piovana creando difficoltà anche alla macchina organizzativa.

Situazione che si rasserena in tempo sufficiente per permettere al battistrada di correre con tranquillità l'ultima parte di gara e di arrivare per primo al traguardo di Lizzano in Belvedere in 2 h46'04” dopo avere corso con le gambe in spalla le discese di Monte grande, Monteacuto , “Bocca delle tese”, Monte Pizzo , i balzi del 'Angelo perduto”.

Con un distacco di sette minuti GIULIO PIANA, Mud & Snow di Modena, 2:53:09, seguito da MATTEO PIGONI, Team Tecnica, 3:03:49, GIANLUCA GALEATI, atleta romagnolo medaglia d'argento al Endurance Trail “Tor des Geants” lo scorso anno , 3:04:14, ROBERTO ARDENI, 3:14:17.

In campo femminile DANIELA MONTELLI, centra la vittoria in 3:46:39 davanti a ANNA DE BIASE, Tornado Trail Running, 3:50:18, ROBERTA LORENZI, 3:56:09, CRISTINA POZZATO, Ronda Ghibellina, 4:05:40, GIULIA BERTOLETTI, Kinomana, 4:19:54.

In premio per tutti i partecipanti medaglia in legno di faggio e pioppo creata dall'artista locale ITALO BIAGI.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti