A Chamonix Kilian Jornet Burgada e Laura Orgue-Vila campioni mondiali di Vertical. Grande Italia con Dematteis 2º, Zemmer 3º, Antonella Confortola 4a

Di GIANCARLO COSTA ,

Kilian Jornet Burgada vince a Chamonix il KV di Campionato Mondiale Skyrunning (foto iancorless.com)
Kilian Jornet Burgada vince a Chamonix il KV di Campionato Mondiale Skyrunning (foto iancorless.com)

Si pronosticava una sfida stellare e le stelle non sono state a guardare. Sui 3,8 km con 1000 metri di dislivello che separano il centro di Chamonix dall’arrivo della funivia del Brevant i favoriti dal pronostico si sono dati battaglia, anche se a distanza visto che si correva a cronometro. Asso pigliatutto è stato ancora una volta Kilian, anche se reduce dall'impresa record del McKinley, non ha smarrito forza e agilità con le scarpette da corsa. Per lui il tempo di 34'18” vale l'ennesimo titolo in carriera, questa volta Campione del Mondo di Km Verticale, ma alle sue spalle è grande Italia, con l'argento al collo di Bernard Dematteis in 34'36” che precede di un secondo Urban Zemmer che va alla medaglia di bronzo. Alle loro spalle il giovane fuoriclesse colombiano Saul Padua arriva 4° in 35'01” e il giapponese Toru Miyahara è 5° in 35'57”. I migliori italiani nei primi 30 sono Nicola Pedergnana 11°, Marco Moletto 13°, Gil Pintarelli 23° e Nadir Maguet 27°.

Parla spagnolo anche il titolo iridato femminile, merito di Laura Orgue-Vila che vince in 41'29”, argento all'americana Stevie Kremer in 41'37”, bronzo alla francese Christel Dewalle in 41'50”. Quarta Antonella Confortola in 43'17”, la più veloce tra le italiane in gara; le altre sono Stephanie Jimenez settima in 43'55”, Francesca Rossi ottava in 45'13”, Erika Forni diciassettesima in 49'30”, Marie-Claire Courthoud trentunesima in 58'02” e Giuseppina Marconato trentaquattresima in 59'30”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti