Chaminado: da Cuneo a Castelmagno vincono Lorenzo Trincheri e Katarzyna Kuzminska

Di GIANCARLO COSTA ,

Chaminado podio maschile (foto organizzazione)
Chaminado podio maschile (foto organizzazione)

Una bella e calda giornata estiva ha accolto i quasi 200 atleti che hanno invaso le strade della Valle Grana per la 27ª edizione della Chaminado. Classica corsa in salita che da Cuneo ha portato gli atleti al santuario di Castelmagno attraversando i Comuni di Cervasca, Bernezzo, Vallera di Caraglio, Valgrana, Monterosso Grana e Pradleves. 42 i Km percorsi con oltre 1300 m di dislivello.

43 gli atleti che hanno tagliato il traguardo partendo da Cuneo con vittoria netta del ligure Lorenzo Trincheri tesserato per il GS Roata Chiusani in 3h06’12”. Secondo Roberto Camperi della PAM Mondovì Chiusa Pesio in 3h23’27”, terzo Graziano Giordanengo della Dragonero in 3h24’34”, 4° Paolo Rovera della Dragonero in 3h25’38”, in quinta posizione la prima donna, la polacca Kuzminska Katarzyna della Canavesana in 3h31’33”, 6° Carlo Mauro (PAM) in 3h32’45”, 7° Franco Camperi (PAM) in 3h43’17”, 8° Marco Garnero (Pod Buschese) in 3h46’22”, 9° Diego Civallero (Dragonero) in 3h50’45” e 10° Alessandro Arnaudo (Dragonero) in 3h52’28”.

Tra le donne secondo posto per Federica Basso (Valle Grana) in 3h56’43”, 3ª Stefania Lanza (PAM) in 4h03’46”, 4ª Claudia Peano (Boves Run) in 4h06’40” e 5ª Silvia Carle (Boves Run) in 4h4h15’55”.

Nella prova a staffetta di 3 elementi successo per la formazione dell’Atl Saluzzo composta da Mauro Biglione, Luca Molineri e Maurizio Gemetto con secondo posto per il Dragonero (Alessandro Fiorello, Giuseppe Masaneo e Paolo Aimar) e terzo posto per il Roata Chiusani (Luca Laratore, Roberto Prino e Ivo Viale). Tra le donne sempre l’Atl. Saluzzo ad imporsi con Stefania Agnese, Michela Beltrando e Flavia Boglione davanti alla Dragonero (Stefania Cherasco, Tiziana Fornione e Sandra Lerda) e al Roata Chiusani (Silvia Di Salvo, Cristina Frontespizi e Chiara Sarale).

Nella prova di 13 Km da Pradleves al Santuario successo per Alberto Manzo (Fossano) davanti a marco Musso (Brancaleone Asti) e Umberto Onofrio (Dragonero) mentre tra le donne Cristiana Manildo (Ferrero) ha preceduto Cristiana Lo Nigro (Dragonero) e Anna Maria Garelli (Dragonero).

Fonte Dragonero

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti