Castelnuovo Nigra (TO): nella corsa al Rifugio Fornetto vittorie di Edward Young e Raffaella Miravalle

Di GIANCARLO COSTA ,

Edward Young vincitore della Castelnuovo Nigra - Rifugio Fornetto (foto FB Pont Saint Martin)
Edward Young vincitore della Castelnuovo Nigra - Rifugio Fornetto (foto FB Pont Saint Martin)

Una corsa in montagna in salita, questa è la gara che si è disputata oggi 28 giugno a Castelnuovo Nigra (TO), 9 km dalla Cappella Visitazione (quota 1050 metri) al Rifugio Fornetto (quota 2150 metri), un bivacco con una ventina di posti letto costruito a circa 200 metri dalla vetta della Punta Verzel (quota 2406 metri), panoramica e aerea punta che domina 4 vallate, la Valle Sacra, la Val Soana, la Valchiusella e la Val Savenca.

Gara valida per il Campionato Canavesano Uisp, in provincia di Torino, gara che ha avuto nei vincitori Edward Young e Raffaella Miravalle due protagonisti non solo locale, ma di valore nazionale nella corsa in montagna il primo e nello skyrunning la seconda.

Il tracciato di gara, dopo la velocissima partenza di fronte alla “Cappella Visitazione”, propone subito una bella impennata, che porta alla cresta di una montagnola, da correre velocemente e a una breve ma tecnica discesa che portava i corridori alla strada sterrata che dall'area attrezzata “Pian delle Nere” arriva all'ex cava, con il tracciato di gara che tagliava ripido qualche tornante. Quindi nei 500 metri di dislivello finali il tracciato su sentiero s'impenna e con qualche traverso corribile si arriva all'impegnativo e ripido tratto finale he porta al Rifugio Fornetto. Gara dura, da correre veloci nella prima parte per poi tenere la distanza e soprattutto il “muro” finale per arrivare al traguardo.

Nella gara maschile grande prestazione di Edward Young della Podistica Valchiusella, che vince in 58'24” e stabilisce il nuovo record della gara. Per lui un momento di grande forma, con la chicca del 10° posto ai campionati italiani di corsa in montagna di Ortisei ottenuto a inizio giugno, a poco dai primi 5 che difenderanno i colori dell'Italia nei Campionati Europei di sabato prossimo in Portogallo. Lo seguono Stefano Giaccoli 2° in 1h01'14", Matteo Peracchione 3° in 1h03'16”, Giancarlo Costa 4° in 1h07'29”, Luca Cobetto 5° in 1h07'55”, Maurizio Meoli 6° in 1h08'58”, Enrico Cigna 7° in 1h09'15”, Paolo Fasciano 8° in 1h09'54", Thomas Young 9° in 1h10'03” e Pierluigi Monticone 10° in 1h10'38”.

Nella gara femminile ottima prova di Raffaella Miravalle dell'Atletica Monterosa, che vince nettamente in 1h12'55”, pur mancando il suo terreno preferito, la discesa, terreno che non le mancherà nelle prossime impegnative gare estive. Seconda piazza per Iva Borgesio in 1h22'50”, 3a Paola Borio in 1h26'24", 4a Silvia Borgesio in 1h27'25" e 5a Carla Young in 1h27'41".

Le dichiarazioni del vincitore Edward Young: “Sono contento di essere venuto a correre questa gara, nella valle vicina alla mia Valchiusella, e di aver vinto. Sto correndo bene e quest'anno ho preparato meglio le gare di montagna. Ai Campionati Italiani, dopo la prima di sola salita, correrò anche la seconda di salita/discesa per vedere come vado a livello assoluto. Continuerò a correre anche le gare su strada, vedendo cosa offre il calendario nei prossimi mesi.”

In allegato le foto della gara e la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti