Campionati Valdostani di Cross: a Massimo Farcoz e Catherine Bertone i titoli regionali

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Campionati Valdstani di Cross (foto fidal valle d'aosta)
Partenza Campionati Valdstani di Cross (foto fidal valle d'aosta)

Domenica 1 marzo, su di un percorso di circa mille metri, nell’area verde Abbé Henry di Corso Lancieri di Aosta, in una tiepida mattinata, su di un percorso leggermente ondulato e un terreno reso pesante dalla nevicata di metà settimana, si è tenuta la prova unica per l’assegnazione dei titoli valdostani individuali di corsa campestre per tutte le categorie, dai Ragazzi agli Assoluti. La stessa competizione ha definito i club che si sono guadagnati la qualificazione alle finali nazionali di società, la Festa del cross, al momento ancora confermato in calendario e previsto per metà marzo a Campi Bisenzio (Firenze).

Seguendo quello che è stato l’ordine con il quale si sono tenute le varie prove; i primi a sfidarsi sono stati gli atleti della categoria Assoluta maschile, impegnati sui 10 km, dove il primo posto è andato al burundese Jean-Marie Vianney Niyomukiza, classe 1998, tesserato per l’Atletica Calvesi, che non ha avuto avversari, imponendosi in 30’46”. Secondo posto, ma titolo regionale per Massimo Farcoz (APD Pont St Martin), che ha concluso in 31’58”, davanti a Lorenzo Brunier (Calvesi) che si è piazzato in terza posizione, ma secondo tra i valdostani, in 32’16”, sui 24 partenti. Terza posizione, nella prova che assegnava il titolo individuale per Gabriele Beltrami, in 33’29”. La prima posizione di Niyomukiza, non valida per il titolo regionale, è invece risultata valida per la classifica di società dove la prima piazza è comunque andata all’APD Pont St Martin che, oltre a Massimo Farcoz e Gabriele Beltrami ha potuto contare sul contributo di Matteo Savin, sesto in 34’33”. La seconda piazza di squadra è invece andata alla Calvesi che oltre a Niyomukiza e Brunier, ha potuto contare sulla prestazione di Mattia Rodà Savoini che ha concluso in nona posizione in 36’37”. A seguire, schierando i tre effettivi necessari per entrare in classifica di società, si sono piazzati la Cogne e l’Atletica Monterosa Fogu Arnad.

Le seconde a scendere sul campo di gara, sulla distanza dei 6 chilometri, sono state le nove protagoniste della categoria Assoluta femminile, dove la ruandese della Calvesi Adeline Musabyeyezu, classe 1991, ha lasciato dietro tutte le avversarie chiudendo in 20’18”, staccando Catherine Bertone (Calvesi) che si è attestata in seconda posizione in 23’01”, ma ha fatto proprio il titolo regionale. Secondo gradino del podio rossonero per Chiara Giovando (Atl. Monterosa Fogu Arnad) in 23’42, mentre in terza piazza si è posta Roberta Cuneaz (Calvesi), in 24’08”. Nella classifica di società, prima posizione per la Calvesi che ha schierato Musabyeyezu, Bertone e Cuneaz. La seconda piazza di club è andata alla Cogne che ha proposto Elisa Vitton Mea, 5a in 25’31”, Stefania Bonjean, 7a in 27’28” e Alessandra Joly, 8a in 27’46”.
Sulla stessa distanza, sei giri sono stati quelli coperti dagli atletica della categoria Juniores maschile dove il titolo di campione regionale di cross è andato a Jean Pierre Vallet (Cogne), vincitore in 20’43” davanti a Albert Vierin (Calvesi) secondo in 21’01” e Younes Tarhia (Cogne) terzo in 21’06”. Questi risultati hanno contribuito al piazzamento di società dove l’Atletica Cogne, con Vallet, Tarhia e Maxime Uroni, settimo in 24’01” si è imposta sulla Calvesi che oltre a Vierin ha potuto contare su Niccolò Beneforti, quinto in 21’46” e Giacomo Coquillard, sesto in 23’29”.
La terza prova, sulla distanza di 4 chilometri, ha visto protagonisti la categoria Juniores femminile, assieme alla categoria Allievi, sia femminile che maschile. Per le Junior under 20, presente una sola iscritta, Sara Spinella (Cogne) che si fregia così del titolo valdostano avendo chiuso la sua fatica in 16’43”.

Due invece le individualiste della categoria Allieve, con Laura Segor (S.Orso) che ha chiuso anche lei in 16’43” aggiudicandosi il titolo regionale, precedendo Camilla Villanese (Pont Donnas) che ha corso i quattro giri in 18’00”. In campo maschile, dieci gli iscritti dove ad aggiudicarsi il titolo di campione regionale è stato Loic Proment (Cogne) che si è imposto in 13’24” su Diego Yon (Pont Donnas), secondo in 13’28” e Jean Xavier Villanese (Monterosa), terzo in 13’38”. La Cogne si è poi imposta nella classifica di società, con Proment, Mael Faye, 4° in 14’08” e Niccolò Chatillard, 8° in 15’51”.
Nel cross corto assoluto, sulla distanza dei 3 km, si è aggiudicato il titolo valdostano Luciano Malino (Cogne) in 11’56”, davanti ai compagni di squadra Claudio Rey, secondo in 12’51” e del presidente della Cogne Aosta Leo Berard, terzo in 13’49”.
Tre giri anche per gli under 16 della categoria Cadetti maschile, la cui prova, oltre a sancire il vincitore del titolo valdostano di corsa campestre, ha determinato la rappresentativa che del comitato regionale al criterium di cross. La vittoria e la maglia di campione regionale è andato a Leon Martinet (Calvesi) che ha impiegato 10’27”, precedendo nella volata finale Tommaso Anrò (Cogne) che ha chiuso in 10’28”. La terza posizione è invece andata a Efrem Lombard (APD Pont St Martin) nel tempo di 10’44”.
2 chilometri, per la categoria Cadette, dove ha imposto il proprio ritmo la figlia d’arte Corinne Beltrami (Calvesi), vincendo il titolo regionale con il tempo di 7’34”. La seconda piazza è andata a Emma Casarotto (Cogne) in 8’10” e la terza a Eleonora Cordone (Cogne) con 8’22”.
A chiudere la mattinata di gare, intorno alle ore 13, spazio e titoli regionali in palio per la categoria Ragazzi, impegnati sulla distanza di 1 km, dove al femminile la maglia di campionessa regionale è andata a Martina Milani (Cogne) in 3’36”, davanti alle compagne di squadra Kirsten Goyet, seconda in 3’55” e Emma Simoncini, terza in 3’59”. Nella prova maschile, in volata, si è guadagnato il primo posto Matteo Maniezzo (Cogne) in 3’16, stesso tempo fatto registrare da Riccardo Chiolerio (Monterosa), mentre il terzo gradino del podio è stato appannaggio di Laurent Cugnach (Calvesi) in 3’29”.

Fonte Fidal Valle d’Aosta

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti