Campionati Mondiali Under20 atletica: Pietro Riva 10° in 29m25s

Di GIANCARLO COSTA ,

Pietro Riva (foto fidal colombo)
Pietro Riva (foto fidal colombo)

Si chiude con il decimo posto di Pietro Riva nei 10.000 la prima giornata dei Campionati Mondiali under 20 di Bydgoszcz (Polonia)

Al via, fra 34 atleti, è il keniano Rodgers Chumo Kwemoi a prendere l’iniziativa, spingendo per un primo chilometro in 2:52. Durante la gara - che si svolge sotto suggestive nuvole rosse - si alternerà con il connazionale Jacob Kiplimo (che all’anagrafe dichiara 15 anni) e con l’eritreo Aron Kifle, a comporre un terzetto autore di continui strappi e cambi di ritmo. A metà gara il cronometro indica un 13:48.18 che già minaccia il record dei campionati, mentre più staccato resta un gruppetto di otto atleti. Pietro Riva, il campione europeo junior in carica della distanza, è poco più indietro, sospeso a metà fra gli inseguitori e gli altri. Al sesto chilometro raggiunge e poi infine supera il giapponese Shota Onizuka, al settimo approfitta del crollo di Ronald Kiprotich Kirui per accodarsi e limare ancora qualche secondo.

Le continue schermaglie per la vittoria sono messe a tacere da Chumo Kwemoi con un ultimo giro da 57 secondi, con cui il keniano si prende l’oro e il record dei campionati in 27:25.23 (il precedente di 27:30.85 era stato corso sulla stessa pista da Josphat Bett Kipkoech nel 2008). Argento a Kifle con il record nazionale eritreo di 27:26.20, bronzo a Kiplimo con il PB di 27:26.68. Nel frattempo, Pietro Riva confeziona una grande gara, mettendo in mostra testa e carattare: l’ultimo chilometro è lunghissimo, ma il piemontese non molla di un centimetro e alla fine esulta per un 29:25.09 che gli vale il decimo posto, 35 secondi di primato personale, la sesta prestazione italiana di categoria e anche la riprova di primo europeo al traguardo.

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti