Ai Campionati Mondiali di Cross di Guiyang in Cina dominio di Kenia ed Etiopia, Yeman Crippa 20º e l'Italia junior ottava

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore Geoffrey Kamworor Kipsang (foto iaaf.org)
Il vincitore Geoffrey Kamworor Kipsang (foto iaaf.org)

I Campionati Mondiali 2015 di cross a Guiyang, in Cina, si concludono con l'ottavo posto dell’Italia junior maschile e con il ventesimo del campione europeo under20 YemanCrippa. A dominare la classifica è squadre di categoria è il Kenya, vincitore del titolo iridato con 19 punti davanti all’Etiopia (33) e all’Eritrea (52). La squadra azzurra raccoglie invece 176 punti: oltre a Crippa vanno a punteggio il 17enne Yohanes Chiappinelli, 33esimo, il bronzo continentale individuale Said Ettaqy, 46esimo, e AlessandroGiacobazzi, 77esimo. Vince, con un impressionante volata finale, l’etiope Yasmin Haji, già argento mondiale junior dei 5.000 a Eugene. A laurearsi campione mondiale fra gli assoluti, dopo una gara da protagonista, è il keniano Geoffrey Kamworor Kipsang, campione iridato di mezza maratona 2014, mentre fra le donne va in scena l’assolo della connazionale Agnes Tirop, 19enne che diventa la più giovane campionessa iridata di cross da quando, nel 1985, a vincere fu Zola Budd. Fra le under20 la vittoria va in volata all’etiope Letesenbet Gidey, alla prima esperienza in una competizione internazionale. Al Kenya vanno così complessivamente 3 ori, 5 argenti e un bronzo, compresi entrambi i titoli individuali assoluti. Ad esclusione degli under 20 l'Etiopia domina però tre classifiche su quattro per quanto riguarda i team: sono suoi infatti entrambi i titoli assoluti e quello delle juniores.

Fonte fidal.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti