Campionati Europei mezza maratona: Veronica Inglese argento e Daniele Meucci bronzo portano l'Italia a medaglia ad Amsterdam

Di GIANCARLO COSTA ,

Le ragazze vicecampionesse europee di maratonina (foto fidal colombo)
Le ragazze vicecampionesse europee di maratonina (foto fidal colombo)

La corsa su strada è una sicurezza dell'atletica italiana, almeno nelle rassegne continentali. Nella mezza maratona di Amsterdan grande prova di Veronica Inglese e Daniele Meucci, rispettivamente argento e bronzo, che con i loro risultati trascinano la nazionale a medaglie, argento per le donne e bronzo e per gli uomini.

Veronica Inglese, dopo l'ottimo 6° posto nei 10000, è seconda in 1h10'35”, alle spalle della portoghese Moreira che conquista il titolo europeo in 1h10'19”. La nazionale femminile va a conquistare un grande secondo posto alle spalle del Portogallo e davanti alla Turchia con Anna Incerti 14a in 1h12'51”, Rosaria Console 19a in 1h13'12”, Layla Soufiane 29a in 1h13'42” e Catherine Bertone 38a in 1h15'06”.

Si conferma sul podio il campione europeo di maratona Daniele Meucci che conquista la medaglia di bronzo in 1h02'38” a soli 30 secondi dall'oro dello svizzero Tadesse in 1h02'03” e dall'argento del turco Ozbilen in 1h02'27”. La squadra maschile conquista la medaglia di bronzo alle spalle della Svizzera che vince l'oro e della Spagna a cui va l'argento, con i piazzamenti di Stefano La Rosa 13° in 1h04'15”, Ruggero Pertile 29° in 1h05'48”, Xavier Chevrier 38° in 1h06'31” e Daniele D'Onofrio 65° in 1h08'41”.

  • Snowboarder, corridore di montagna, autore per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it e bici.news. In passato collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999, collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000. Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD e MONTAGNARD FREE PRESS dal 2002 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT nel 2006. Collaboratore della rivista ALP dal 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti