Campionati Europei Cross a Hyères (Francia): oro junior a Yeman Crippa, argento a squadre junior e Under23 femminile

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Yeman Crippa Campione Europeo di Cross Junior (foto fidal/Colombo)
L'arrivo di Yeman Crippa Campione Europeo di Cross Junior (foto fidal/Colombo)

Italia sugli scudi nei Campionati Europei di Cross di Hyères in Francia. Fa il bis del 2014 Yeman Crippa, che rivince l'oro tra gli junior. Il corridore delle Fiamme Oro domina i 6 km della prova continentale con un allungo a tre quarti di gara che fa il vuoto sul resto della concorrenza. L'azzurrino chiude in 17:39 staccando nell'ordine il francese Fabien Palcau (17:45) e lo spagnolo El Madhi Lahoufi (17:46). Per Crippa questa è la terza medaglia individuale in 12 mesi: oltre all'oro del cross nel 2014, quest'anno aveva vinto anche il bronzo nei 5000 metri agli Europei Juniores. "Ci credevo e ci tenevo tantissimo a vincere - le parole di Crippa al traguardo -. Alla fine è stato meno complicato del previsto e quando ho deciso di schiacciare l'acceleratore, ho capito che il mio sogno poteva diventare realtà. Sono molto contento anche per la squadra perchè siamo un gruppo molto unito, ognuno di noi ci ha messo tutto quello che aveva in corpo per portare di nuovo l'Italia sul podio".     

Argento a squadre per gli junior con Said Ettaqy 5° in 17'49”; il campione europeo dei 10.000m Pietro Riva è 10° in 17'55”, Alessandro Giacobazzi 13° in 18'04” e Yassin Bouih 18° 18'10” e Yohanes Chiappinelli 20° e acciaccato ad una caviglia. Italia multietnica e vincente, almeno nella corsa giovanile.

La terza medaglia della spedizione azzurra agli Europei di cross arriva dalla squadra under 23 femminile che finisce sul terzo gradino del podio preceduta da Gran Bretagna e Francia. Al bronzo per team contribuisce la vicentina Federica Del Buono che, al rientro in Nazionale dopo un lungo stop per problemi fisici, conclude la sua prova sui 6km in settima posizione (20:12). La vittoria va alla belga Louise Carton (19:46) che riesce a tenere a bada l'olandese Jip Vastenburg (19:46) e la serba Amela Terzic (19:49). Così, invece, il resto della azzurre: 18a Christine Santi (20:35), 23a Costanza Martinetti (20:43), 34a Francesca Bertoni (20:59), 35a Isabella Papa (21:01), 38a Silva Oggioni (21:14).

Nelle gare senior quarto posto della squadra maschile e quinto di quella femminile. Nella gara maschile vince il turco di origine keniana Ali Kaya che completa i 10km in 29:20 mettendo in fila gli spagnoli Bezabeh (29:31), Mechaal (29:51), Lamdassem (29:57) e Fifa (30:02). Turchia che si aggiudica l'oro a squadre su Francia e Gran Bretagna, Italia 4a con Giuseppe Gerratana 22° (30:43), 23° Patrick Nasti (30:44), 24° Marouan Razine (30:46), Abdoullah Bamoussa 30° (31:00) e Marco Salami 53° (31:45).

Nella gara femminile vittoria dell'olandese Sifan Hassan in 25:47, 2a la britannica Kate Avery (25:55), 3a la norvegese Karoline Grovdal (25:57). Per le azzurre, quinte nella classifica a squadre, la migliore è Veronica Inglese, 19a in 26'45”, Silvia La Barbera 26a in 27'06”, Agnes TschurtSchenthaler 36a in 27'18”, Barbara Bressi 37a in 27'19”, Sara Dossena 44a in 27'36”, Federica Dal Ri 47a in 27'39”.

Il prossimo anno, gli Europei di cross si disputeranno in Sardegna a Chia.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti