Campionati del Mondo di corsa campestre in Uganda: dominio Kenia ed Etiopia, Italia decina nella staffetta mista

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Campionato Mondiale corsa campestre (foto iaaf)
Partenza Campionato Mondiale corsa campestre (foto iaaf)

Si sono disputati domenica 26 marzo i Campionati del Mondo di corsa campestre a Kampala, in Uganda. Il medagliere della manifestazione indica che il primato di Kenia ed Etiopia nella corsa continua ad essere forte ed indiscutibile. Guida il Kenia con 12 medaglie (4 ori, 5 argenti e 3 bronzi), seguito dall’Etiopia con 9 medaglie (4 ori, 4 argenti e 1 bronzo), quindi i padroni di casa dell'Uganda ottengono 3 podi (1 oro e 2 bronzi), poi Turchia, Eritrea e Bahrain si aggiudicano un bronzo a testa.

Nella gara senior maschile si conferma Campione del Mondo il keniano Geoffrey Kamworor e la connazionale Irene Cheptai vince il titolo fra le donne. Anche l’under 20 etiope Letesenbet Gidey ripete il successo femminile di due anni fa, invece l’ugandese Jacob Kiplimo conquista in casa l’oro juniores.
Tre successi per team su quattro vanno all’Etiopia, con il Kenya che si impone nella classifica senior femminile, oltre che nella staffetta mista.

Poca gloria per l'Italia: la staffetta mista con Soufiane El Kabbouri, Margherita Magnani, Giulia Aprile e Joao Bussotti si piazza al decimo posto, mentre le azzurrine finiscono in sedicesima posizione. La migliore under 20 italiana al traguardo, prima anche tra le atlete europee in gara, è la più giovane della spedizione: la trentina figlia d'arte Nadia Battocletti, 34a.

La prossima edizione dei Campionati Mondiali di Cross, si disputerà nel 2019 ad Aarhus in Danimarca.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti