Un caldo inizio per il Corsica Coast Race!

Di GIANCARLO COSTA ,

Corsica Coast Trail (foto Stefano Marta)
Corsica Coast Trail (foto Stefano Marta)

Di Stefano Marta

Accompagnati da un clima inaspettatamente estivo, runners e trekkers hanno affrontato le prime due tappe del Corsica Coast Race, una gara di trail-running in 6 tappe attraverso i paradisi naturali della Corsica. Il gruppo è composto da una trentina di corridori e da otto camminatori che affrontano una parte del percorso di gara a ritmo non competitivo. Lo spirito che accompagna il gruppo è quello della vacanza, senza però dimenticare la classifica.

La prima tappa di 24 km ha attraversato l’estrema punta settentrionale della Corsica (Cap Corse) lungo il sentiero dei Doganieri. Un luogo di selvaggia bellezza, costellato di torri genovesi e fari e quasi totalmente incontaminato dal turismo. Pur essendo un percorso totalmente costiero, i sentieri sono estremamente tecnici e non è consigliato distrarsi. Si è dunque piacevolmente “obbligati” a fermarsi per godersi il paesaggio.

La seconda tappa di 38 km si è svolta all’interno del Désert des Agriate, una vasta zona priva di abitazioni e costellata da piccoli arbusti, un susseguirsi di invitanti spiagge sabbiose e calette rocciose. Un percorso decisamente più scorrevole e meno tecnico rispetto al precedente, reso più difficile dai numerosi tratti sabbiosi e dalla giornata estremamente calda. I 3 punti di ristoro predisposti dall’organizzazione sono stati molto apprezzati e tutti i concorrenti sono giunti al termine della tappa stanchi, ma soddisfatti.

La classifica generale femminile è guidata dalla tedesca Anke Reppermun (8h40min23s), seguita da Jeannette Rogers (9h05min51s) e Priska Faes ad ex equo con Rosie Aeschbach (9h16min57s). In campo maschile guidano i francesi Christophe Vatinel (6h39min19s) e Alain Pageaux (6h58min40s), seguiti da Stefano Marta (7h50min45s), Frederic Barbe (7h54min19s) e Nicolas Gregori (7h57min15s).

Per domani è prevista la terza tappa di 18 km con l’ascesa alla Punta de l’Inferniccio (700 m).

Mandala Trail continuerà a seguire, e a correre, l’evento ed informarvi durante il corso delle tappe.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti