Calabrosa Trail: successi per Filippo Bianchi e Giovanna Cavalli

Di GIANCARLO COSTA ,

Bianchi Filippo (foto Valetudo skyrunning Italia)
Bianchi Filippo (foto Valetudo skyrunning Italia)

Domenica 26 gennaio si è disputata la terza edizione della Calabrosa Trail, memorial Corrado Petromer, manifestazione organizzata dall'asd Sport Club Brescia Liberavventura, ed è stato un grandissimo successo sia di partecipanti sia per l'organizzazione.

Già dalla location della partenza si sospettava che qualcosa era cambiato! Un atmosfera decisamente accogliente e calda mi ha fatto subito sentire a loro agio gli atleti e complice la stupenda giornata di "finta" primavera tutto il percorso è stato un autentico divertimento grazie anche al minuzioso e gradito lavoro di balisage che permetteva di concentrarsi quasi totalmente sul percorso e su i "frutti" di natura e territorio che solo la Maddalena ci sa regalare. Nonostante la mitica discesa sulla scala dei 1000 gradini sia stata depennata per ovvie ragioni di sicurezza, la variante ha saputo donare qualche nuovo scorcio di territorio che ancora la maggioranza degli atleti non conosceva e per finire la sorpresina con un ultimo tratto di salita che a quel punto può essere piacevole quanto letale per i meno allenati.

Doveroso e sincero il ringraziamento a tutto il personale volontario che come sappiamo è il fulcro di queste manifestazioni e che senza pensare di cadere in ovvie banalità va sempre valorizzato e incentivato non solo nei momenti migliori ma quando capita che possa sbagliare. La Calabrosa quindi quest'anno ha superato ogni aspettativa e grazie a Sport Club Brescia Liberavventura con tutte le loro associate e alle associazioni che hanno collaborato con loro (Associazione Museo Mille Miglia, Protezione Civile Val Carobbio, CAI, l'ANT, UISP e FIASP), è stato un autentico successo sia per la partecipazione numerosa e soprattutto per il livello organizzativo.

Per la cronaca a vincere la Calabrosa Trail è stato Filippo Bianchi atleta valsabbino tesserato per la bergamasca Valetudo Sky Running Italia davanti a Riccardo Morandini, vincitore dell'edizione 2013 ed a Eros Zanoni dell'Atletica Pertica Bassa; tra le donne s'è ripetuto il podio 2013 con la bergamasca Giovanna Cavalli (Running Bergamo), davanti a Sara Recenti del Trail Running Brescia ed Olga Agnellu dell'asd Kutt; per le società s'è aggiudicata la vittoria il Trail Running Brescia, davanti alla Polisportiva UISP Nave.

Prossimo appuntamento con le gare e manifestazione di UISP TRAIL il 23 febbraio per la non competitiva e tradizionale Giro dei Grassi a Concesio organizzato dall'Atletica Concesio e il 2 marzo a Nave per il Tre Santi Trail.

Le classifiche sono scaricabili dal sito www.uisp.it/brescia.

Fonte Uisp Brescia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti