Bruna Genovese pronta per la maratona di New York

Di MARCO CESTE ,

Bruna Genovese a Boston
Bruna Genovese a Boston

Bruna Genovese è una podista che dal 2000 corre per il gruppo sportivo del Corpo Forestale dello Stato. Dopo una carriera spesa fra il cross e la strada, dal 1999 si dedica alla corsa regina dell’atletica, la maratona. E il suo prossimo obiettivo è rappresentato dalla maratona più prestigiosa al mondo, quella di New York.

La prima 42,195 chilometri della genovese fu quella di Venezia nel ’99, corsa con il tempo di 2h31’06". Dopo quella altre 19 maratone disputate, che l’hanno fatta arrivare ad essere una fra le migliori in Italia nella specialità.

Nel 2004 si è piazzata decima alle olimpiadi di Atene, mentre ha vinto la maratona di Tokyo. Poi terza a Boston, quinta a New York, e ancora a Boston con un quarto posto che le è valso il miglior tempo personale con 2h25’28".

È stata protagonista agli europei dei Goteborg, giungendo quinta e contribuendo alla vittoria in Coppa Europa della squadra azzurra.

Un infortunio l’ha poi tenuta lontana dalla maratona per 15 mesi, ma è rientrata alla grande ancora a Tokyo, piazzandosi sul gradino più basso del podio.

Diciassettesima alle olimpiadi di Pechino, la sua ultima maratona è quella di Boston dell’aprile di quest’anno, dove ha conquistato un ottimo quinto posto.

E ora l’obiettivo è puntato su New York. Domani la trevigiana gareggerà alla mezza maratona di Cremona, ultimo vero test prima della gara statunitense. L’atleta è da poco rientrata dal New Mexico, dove con l’allenatore Salvatore Bettiol (ex maratoneta, quinto a Barcellona ’92), ha effettuato un periodo di preparazione.

Nella mezza di domani dovrà anche verificare la situazione di un piccolo fastidio al piede destro iniziato ad accusare proprio in America.

Lei per prima spera non sia nulla di grave, per poter partire per New York in completa serenità.