Borno e Badia Prataglia le sedi dei Campionati Italiani Trail corto e lungo tra agosto e settembre 2016

Di GIANCARLO COSTA ,

Cesare Maestri vincitore San Fermo Trail 2015 (foto corsainmontagna.it)
Cesare Maestri vincitore San Fermo Trail 2015 (foto corsainmontagna.it)

La stagione della corsa in montagna e del trail ormai non si ferma mai. Mentre la poca neve ha appena bagnato le scarpette di chi corre i winter trail, i calendari federali della FIDAL si arricchiscono di due appuntamenti importanti per il 2016: i Campionati Italiani di Trail Corto in Lombardia a Borno (BS) con il San Fermo Trail il 21 agosto ed i Campionati Italiani di Trail Lungo in Toscana a Badia Prataglia (AR) con il Sacred Forests Trail in programma il 17 settembre.

Per il San Fermo Trail sarà la quarta edizione e sui circa 21 Km di gara si ripartirà dai successi nel 2015 qui raccolti da Raffaella Rossi e Cesare Maestri e dai titoli italiani di trail corto conquistati invece, nel dicembre scorso a Portofino, da Bernard Dematteis e Alice Gaggi. L'organizzazione è affidata all’Evolution Team.

Un mese dopo, ci si sposterà invece in Toscana, per il Sacred Forests Trail in programma il 17 settembre. Badia Prataglia (Ar) e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, del Monte Falterona e Campigna saranno lo scenario dei tricolori di trail lungo, che saranno assegnati sulla distanza di 47 Km e 2500 D+, con l’organizzazione di Atletica Bibbiena e Trail Running Project Asd. Un percorso ai confini tra Toscana ed Emilia Romagna, con un programma gare costituito anche da una prova più lunga di 85 Km e da prove più corte di 26 e 14 Km. Per la località toscana e per il Parco che al suo interno ricomprende anche il celebre Eremo di Camaldoli, una prima importante sfida, a sostegno della candidatura che Badia Prataglia ha recentemente avanzato per organizzare la rassegna iridata 2017 o 2018.

La prova tricolore di Badia Prataglia sostanzialmente unifica i titoli di Ultra trail e di K42 che nel 2015 si corsero a Soave (VR) e a Sant’Eufemia a Majella (PE)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti