Boniface Kiprono e Valeria Roffino vincono la 7ma Applerun a Cavour (TO)

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo dei vincitori dell'Applerun Boniface Kiprono e Valeria Roffino (foto organizzazione)
L'arrivo dei vincitori dell'Applerun Boniface Kiprono e Valeria Roffino (foto organizzazione)

Grande successo sabato 2 novembre per la 7ma edizione della Apple Run, manifestazione nazionale su percorso cittadino di 10 km organizzata dall’Applerun Team Nuova Atletica Cavour e anteprima ufficiale di TUTTOMELE, rassegna agricolo-gastronomica che farà della mela la regina della cittadina piemontese dal 10 al 17 novembre.

Oltre 600 gli atleti al via della corsa podistica che hanno superato i 700 iscritti con le prove di fitwalking e nordic walking. Un record di iscritti e un alto livello qualitativo tra i top runner che testimoniano l'evidente bontà organizzativa dell'evento. E infatti i vincitori dell'edizione 2013 sono il keniano Bii Boniface Kiprono e la biellese Valeria Roffino, già trionfatori dell'edizione 2012, entrambi affezionati a questa gara per il bel percorso e il buon pubblico che fa da contorno lungo le strade del centro cittadino. 

Boniface chiude la sua prova in 30:19: gara di testa fin dal primo metro, ma come lui stesso confessa, non è stato così facile regolare gli avversari. Nei primi due giri del percorso il keniano dell'Atl. Potenza Picena guida la corsa insieme al marocchino Lhoussaine Oukrid (Pro Patria Varese), al l'italiano Stefano Guidotti Icardi (CUS Torino) e al tunisino Mehdi Kelifi (Acquaviva Bari); seguono Luca Massimino (Roata Chiusani), Abdelhadi Laaouina (Atl. Susa) e Edward Young (Pod. Valchiusella). A metà del terzo e ultimo giro lo strappo decisivo di Kiprono che abbandona la compagnia e taglia il traguardo con 10 secondi di vantaggio su Oukrid che a sua volta precede Icardi di 17 secondi. Ai piedi del podio Kelifi seguito da Massimino.

In campo femminile Roffino (Fiamme Azzurre/Runner Team 99) prende da subito il comando della corsa e non lo lascerà fino al traguardo; vittoria netta la sua in 34:25, non lontano dal primato personale di 34:12 stabilito a Molfetta, ad andatura controllata a causa di un leggero fastidio al polpaccio destro. Prossimo appuntamento, in vista del quale non si deve certo rischiare, il Cross di Volpiano del 10 novembre, prima prova di selezione per i Campionati Europei di dicembre. Alle su spalle procede un terzetto composto da Catherine Bertone (Atl. Calvesi), fresca della partecipazione una settimana fa alla Maratona di Francoforte dove ha stabilito il suo record in 2h34'30" diventando la terza maratoneta italiana del 2013 dopo Straneo e Quaglia, Giorgia Morano (CUS Torino) e Sara Brogiato (Aeronautica) che vede inizialmente avvantaggiate le ultime due; nel giro finale però viene fuori la Bertone che sopravanza e stacca le compagne di viaggio andando a conquistare il secondo posto in 34:44. Seguono Morano (35:11) e Brogiato (35:14). 

Molti gli ospiti della manifestazione con in prima fila i rappresentanti del Comune di Cavour e di Tuttomele, il sindaco di Cantalupa; per la Federazione di Atletica presente il Fiduciario Tecnico Regionale Clelia Zola e i consiglieri regionali Aldo Ariotti e Renzo Fallarini mentre il Comitato Provinciale di Torino era rappresentato dal vicepresidente Sebastiano Spina. Presenti anche due grandi ex atleti, velocisti azzurri amici del campione Pietro Mennea: Cesare Bussi e Mauro Marchioretto. Starter d’eccezione della 7° Appler Run Walter Durbano, azzuro dal 1981 al 1995 nella maratona, ha vinto due volte la Maratona di Torino, nel 1991 e nel 1993. 

(Fonte: Ufficio Stampa Applerun)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti