A Bologna si è tenuta l'assemblea straordinaria FISky – Federazione Italiana Skyrunning

Di GIANCARLO COSTA ,

ASSEMBLEA straordinaria FISky a Bologna
ASSEMBLEA straordinaria FISky a Bologna

Nei giorni scorsi si è tenuta a Bologna l'Assemblea Straordinaria della FISky Federazione Italiana Skyrunning. Il presidente Dr. Giulio Sergio Roi subentrato ad inizio anno all'indimenticato Dario Busi, prematuramente scomparso il 1° Gennaio, ha presentato un consuntivo dell'attività della Federazione nel corrente anno dove si è proseguito il cammino intrapreso dal precedente Consiglio Federale che nel 2014, aveva visto l'ammissione della FISky nell'Osservatorio CONI delle nuove discipline.

Per quanto concerne l'attività agonistica nel corso del 2015 si sono disputate 70 manifestazioni sotto l'egida FISky con circa 28mila partecipanti. Sono stati assegnati

8 Titoli Italiani Assoluti (M/F), 48 Titoli Italiani Master (M/F) e 24 Titoli Italiani Giovanili (M/F) oltre a diversi Campionati Regionali. In campo Internazionale il friulano Tadei Pivk di Tarvisio si è aggiudicato la Coppa del Mondo (Skyrunners World Series) nelle SKYRACE, mentre il valdostano Franco Collè si è aggiudicato il terzo posto finale nelle Skyrunners World Series Ultra Skymarathon.

Per la prima volta nella storia dello skyrunning , su proposta della Federazione Italiana, si è svolto lo Youth Test Event ISF, evento riservato ai giovani delle varie Squadre Nazionali Giovanili con età compresa tra i 16 e 23 anni. In tale circostanza la squadra italiana ha raccolto 3 ori e 3 argenti in campo maschile, 3 ori in campo femminile e si è classificata al secondo posto dietro alla Spagna e davanti alla Repubblica Ceca.

Nel 2016 è stato assegnato all' Italia l'organizzazione del 1° Campionato Mondiale Giovanile di Skyrunning.

Il Dr. Roi ha poi proseguito illutrando la recente ufficializzazione avvenuta in occasione dell'assemblea dell'UIAA (Union International des Associations d'Alpinisme) svoltasi a Seoul il 23 Ottobre, della partnership tra ISF (International Skyrunning Federation) e UIAA, con la quale la ISF è riconosciuta a pieno titolo membro ufficiale dell'UIAA.

Va ricordato che la FISky è membro votante in seno alla ISF in rappresentanza dell'Italia ed autorizzata all'utilizzo dei marchi Skyrunner®, SkyRace®, SkyMarathon®, Vertical Kilometer®

Il Presidente ha poi esposto l'attività svolta dalla Scuola Nazione di formazione “Dario Busi” - S.I.T. Settore Istruzione Tecnica che ha rilasciato nel 2015 i primi brevetti federali di istruttore di 1° e 2° livello. Nel prossimo anno sono già programmati nuovi corsi di 1° , 2° e 3° livello.

L'Univeristà degli Studi de L'Aquila ha inoltre istituito lo scorso 13 Luglio un Corso di Skyrunning presso lo stesso Ateneo per l'anno accademico 2015-2016.

Il Dr. Roi si è poi soffermato sulle convenzioni sinora stipulate da FISky con altri Enti di Promozione Sportiva e altre Federazioni, quali quelle con CSEN, LIBERTAS, e FISO (Federazione Italiana Sport Orientamento) e le relazioni ufficiali per i controlli antidoping intervenute con la Federazione Medico Sportiva Italiana.

La ricerca medico- scientifica che ha caratterizzato sin dall'inizio il movimento degli skyrunner , che risultano essere sicuramente fra gli atleti più “testati”, ha portato ad altri recenti risultati nel campo dell'epidemiologia dello skyrunning.

Tali risultati sono stati esposti all'Assemblea dal Dr. Roi , sicuramente uno dei principali artefici di questa ricerca iniziata nei primi anni '90.

Gli obiettivi del 2016, oltre a quanto sopra esposto (Campionati Mondiali Giovanili in Italia, attività di formazione , lotta al doping , ricerca medico-scientifica) sono quelli di diffondere e difendere la cultura Skyrunning, sviluppando l'attività partendo dai giovani, per una crescita dell'intero movimento.

Di Roberto Mattioli

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti