Nella Biella-Piedicavallo Sbaii supera Abate e Orozco Sanchez. Vittoria femminile per Valentina Mennona

Di GIANCARLO COSTA ,

L'arrivo di Gabriele Abate tallonato da Juan David Orozco Sanchez alla Biella-Piedicavallo (foto FB GS Orobie)
L'arrivo di Gabriele Abate tallonato da Juan David Orozco Sanchez alla Biella-Piedicavallo (foto FB GS Orobie)

Una giornata invernale, senza però le annunciate e temutissime precipitazioni nevose della vigilia, ha accompagnato i quasi trecento atleti (295 partenti) alla 35ma Biella Piedicavallo, che registra così il nuovo record di presenze da quando è ripartita nel 2012.

Nella gara maschile prende la testa fin dall’avvio il marocchino Youssef Sbaii (Pod.Tranese); il suo ritmo miete vittime tanto che il vincitore 2014 Alberto Mosca (Atl. Palzola) è costretto a fermarsi e a ritirarsi e uno dei favoriti,  il lombardo Michele Belluschi, perde il podio proprio per una partenza dissennata.

Sbaii si aggiudica la prova in 1h08’26”, primo vincitore straniero della manifestazione, con solo 8 secondi sul vincitore 2012 Gabriele Abate (GS Orobie), che nella salita finale si è avvicinato al vincitore; bella prova dell’ex azzurro della corsa in montagna Abate che rientrava alle competizioni dopo un lungo stop. Terzo gradino del podio per il colombiano Juan David Orozco Sanchez dell'Atletica Mnterosa

Nessuna sorpresa al femminile dove vince con la nuova maglia dell’Atletica Candelo, Valentina Mennona, seconda lo scorso anno, che chiude in 1h23’32”migliorandosi di 57” rispetto al 2014.

Alle sue spalle, al terzo argento in 4 edizioni, Viviana Vellati, compagna di squadra della vincitrice che ha chiuso a 2’11”. Chiude il podio la polacco/canavesana Katarzyna Kuzminska (Atl. Canavesana), staccata di 3'28” dalla vincitrice.

Fonte: Ufficio Stampa Biella/Piedicavallo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti