La Belluno-Feltre Run sarà anche solidarietà e divertimento

Di MARCO CESTE ,

Dottor Clown
Dottor Clown

Non solo corsa alla Belluno-Feltre Run: anche solidarietà e divertimento. Alla manifestazione di domenica 30 marzo parteciperanno attivamente due associazioni di volontariato, Comunità Portaperta e Dottor Clown, impegnate per la prima volta nella corsa che si disputa lungo le strade della Valbelluna.  

La Cooperativa Portaperta, nata nel 1998 e presieduta da Matteo Slongo, agisce in due diverse aree di difficoltà: le disabilità e i minori. Con i suoi due centri diurni e una comunità residenziale, accoglie circa 70 utenti disabili, fornendo inoltre assistenza familiare e integrazione scolastica. Una onlus che, in quanto tale, si fonda sul volontariato. La capillare presenza nella Valbelluna con un centro a Mel, uno a Busche e uno a Feltre sono la testimonianza del lavoro svolto, e, soprattutto di quanto lavoro c’è ancora da fare.

Andrea, Devis, Ines, Michele sono solo alcuni degli atleti che affronteranno questa nuova sfida. I ragazzi della Comunità Portaperta saranno impegnati in vari gruppi, deambulanti e non, che si cimenteranno nei 30 chilometri di corsa. Il gruppo over 23 del Gs La Piave 2000 spingerà le carrozzine: i ragazzi di Portaperta attraverseranno così la vallata in un tripudio di colori e divertimento. Non interesseranno né il tempo, né l’ordine d’arrivo, solo il divertimento.

Curiosità:  tra gli “spingitori” figurerà anche il sindaco di Feltre, Paolo Perenzin, ex mezzofondista di ottimo valore a livello giovanile ed ex allievo del presidente del Gs La Piave 2000, Johnny Schievenin.  

Nella gara sarà impegnata anche un’altra associazione: Dottor Clown (www.dottorclownbelluno.org). Nata del 2004, Dottor Clown è una onlus di volontariato che si popone di allietare la permanenza di bambini, anziani e disabili nelle strutture sanitarie, cercando di contribuire al loro benessere psicologico. Gli strumenti sono l’allegria, l’umorismo, la positività; studi specifici hanno dimostrato infatti, che la “terapia del sorriso” o comico terapia sono un ottimo aiuto nella cura di molte malattie.

L’associazione opera in quasi tutte le strutture della provincia di Belluno, seguendo in particolare i reparti di pediatria, case di riposo e centri disabili. I volontari di Dottor Clown saranno lungo il percorso con le loro simpatiche divise di “ordinanza” a spingere le carrozzine. In una quindicina si alterneranno soprattutto nell’ultimo tratto, quello che da Busche sale a Feltre. Mai come quest’anno la corsa più importante in provincia diventa la gara di tutti e per tutti: spettacolo assicurato.

BELLUNO-FELTRE RUN

La Belluno-Feltre Run è una delle corse su strada più attese e partecipate della provincia dolomitica. Nata nel 2008 per iniziativa del Gs La Piave 2000, si sviluppa nel cuore della Val Belluna, con partenza nei pressi del Ponte della Vittoria, a Belluno, e arrivo in via Campogiorgio a Feltre. Il percorso – pianeggiante e interamente su strada - corre per 30 km tra il Piave e le Dolomiti, coinvolgendo i territori di sette Comuni: Belluno, Limana, Trichiana, Mel, Lentiai, Cesiomaggiore e Feltre. Oltre alla gara sulla distanza dei 30 km (aperta anche agli atleti diversamente abili), la Belluno-Feltre Run comprende una staffetta 3x10 km e prove di Nordic Walking. La prossima edizione - la settima - si svolgerà il 30 marzo 2014.                    

7^ BELLUNO-FELTRE RUN Ufficio stampa



Può interessarti