Belladormiente Skyrace: si corre sabato 8 giugno sulle montagne di Castelnuovo Nigra

Di GIANCARLO COSTA ,

Volantino Belladormiente Skyrace
Volantino Belladormiente Skyrace

La quarta edizione edizione della Belladormiente Skyrace, prova di skyrunning valida per circuito Italy Series della FISKY, si corre sabato 8 giugno con partenza e arrivo a Castelnuovo Nigra in provincia di Torino. Il profilo delle montagne visto dalla pianura sembra proprio quello di “una bella addormentata” e in questo modo sono chiamate le montagne interessate da questo affascinante percorso in quota, la Quinzeina e il Verzel.

Alla Skyrace di 29 km con 2100 metri di dislivello positivo e negativo, quest’anno si aggiunge il Belladormiente Mini Trail di 16 km con circa 950 metri di dislivello positivo e negativo.

Percorso molto tecnico, adatto agli skyrunners che non disdegnano l’alpinismo: si parte da Castelnuovo Nigra (quota 828m) e dopo l’iniziale asfalto seguito da qualche chilometro di sterrate e sentieri si inizia a salire il pendio della Quinzeina di Santa Elisabetta o sud (quota 2231m), si prosegue fino alla seconda Quinzeina (quota 2344m) e poi a fil di cresta in un saliscendi molto tecnico, esposto ed in parte attrezzato con corde fisse, che toccando, la punta Bersella (quota 2363m) e passando per il Pian dei Francesi, si raggiunge la punta Verzel (quota 2406m).
Da questo punto inizia la discesa passando per il rifugio Fornetto, quindi il vallone del Savenca, passando per una vecchia cava di quarzo e l’alpe Paradis. Prima di arrivare al traguardo si sale però ancora dal colle di Moncalvo (quota 1274m) fino all’omonimo e suggestivo panettone (quota 1357m). Ormai il traguardo nell’abitato di Castelnuovo è in vista e lo si raggiunge percorrendo i vecchi sentieri in mezzo ai boschi che portavano i pastori e le greggi ai pascoli estivi. Si rientra in paese per la suggestiva via dei presepi, arrivando nella piazza dalla quale si era partiti. Nella parte alta, tra Quinzeina e Verzel, potrebbe esserci ancora neve, per cui l’organizzazione consiglia i ramponcini e scarpe con suole da trail in buono stato.

Il percorso del Belladormiente Mini Trail è simile in partenza e arrivo, mentre la parte mediana del percorso taglia via Quinzeina e Verzel con un traverso che collega l’Alpe Pias (quota 1420m), Vallossera (1450m) e l’Alpe Frera (1450m), da Pian delle Nere in poi la discesa è in comune con a Skyrace.

Nella scorsa edizione il successo di Paolo Bert in 3h15’19” e Cecilia Pedroni 3h53’35”.

Il ritiro dei pettorali e dei pacchi gara è previsto per venerdì 7 giugno dalle ore 15 alle ore 20.30 circa, presso il "Caffè di Morgana" in piazza a Castelnuovo Nigra (nella piazza della partenza).
In alternativa per chi fosse impossibilitato a ritirare il tutto nella giornata di venerdì, è possibile il ritiro la mattina del 8 contestualmente al controllo materiale, presentandosi con largo anticipo rispetto all’orario di partenza delle 8.

La gara è organizzata dall’ASD Campo Canavese, con il patrocinio dei Comuni di Castelnuovo Nigra e Colleretto Castelnuovo.
Per le ultime iscrizioni https://belladormienteskyrace.com/iscrizioni/
Per info Lauro Ronchietto tel. 3284585343 – Alessio Apricena tel. 3276784583

In allegato il road-book della Belladormiente Skyrace.

A domenica per la cronaca su www.runningpassion.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti