Angela Mattevi e il keniano Loitanyang vincono la Dieci di Ancona

Di GIANCARLO COSTA ,

Angea Mattevi vincitrice della Dieci di Ancona (foto organizzazione)
Angea Mattevi vincitrice della Dieci di Ancona (foto organizzazione)

Vittoria azzurra alla prima edizione della Dieci di Ancona. Nella gara su strada del capoluogo marchigiano, con quasi 400 atleti al via, trionfa al femminile Angela Mattevi. La campionessa mondiale under 20 di corsa in montagna ritrova il sorriso, rientrando così alle competizioni dopo un periodo di stop. Per la giovane trentina dell’Atletica Valle di Cembra, non ancora ventenne, una netta affermazione in 35:11 davanti alla bergamasca Eliana Patelli (Gs Gabbi, 35:45) e a Silvia Tamburi (Atl. Avis Perugia, 35:57).

“Sono piena di gioia per essere tornata - commenta l’azzurrina - su un bel percorso, impegnativo per i saliscendi. Ho viaggiato quasi sempre insieme a Simone Barontini, l’ottocentista anconetano che è stato un punto di riferimento durante la gara. Da un paio di mesi riesco ad allenarmi con continuità, avendo risolto una frattura da stress all’osso sacro e un problema alla cartilagine del ginocchio che erano emersi dopo i cross di gennaio. Ed è stata l’occasione giusta per ricominciare a vivere le sensazioni agonistiche. Non sono del tutto soddisfatta per il crono finale, anche perché si è fatto sentire un po’ il vento, ma riparto da qui”.

Tra gli uomini vittoria per distacco del keniano Simon Kibet Loitanyang (Tx Fitness) sui 10 chilometri in 30:24 seguito da Stefano Massimi (Sef Stamura Ancona, 30:45) e da Michele Belluschi (Grottini Team Recanati, 30:46). Suggestivo il tracciato, con partenza e arrivo a Porta Pia in via XXIX Settembre, che ha toccato il Porto Antico passando da piazza della Repubblica e dall’arco di Traiano, quindi Portella Santa Maria, via della Loggia, corso Garibaldi, piazza Roma, via Marconi, via Mattei, fino a Marina Dorica e poi Borgo Pio prima del traguardo.

Fonte Fidal

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti