Andrea Mayr (AUT) e Petro Mamu (ERI) vincono a Smarna Gora (SLO) la prima Coppa del Mondo di corsa in montagna. Terzi Alex Baldaccini e Alice Gaggi i migliori azzurri.

Di GIANCARLO COSTA ,

Andrea Mayr vincitrice a Smarna Gora (foto wmra.ch)
Andrea Mayr vincitrice a Smarna Gora (foto wmra.ch)

Nella località slovena di Smarna Gora domenica scorsa è andata in scena l'ultima prova del circuito di Coppa del Mondo WMRA (World Mountain Running Association), che per inciso è l'appendice della IAAF che si occupa di corsa in montagna. Con questa gara si assegnava quindi la Coppa del Mondo (alla sua prima edizione in quanto evoluzione dello storico Grand Prix) e prima della partenza, a livello teorico, i fratelli Mitja and Mateja Kosovelj che giocavano in casa potevano ancora ambire al successo finale. Ma la dominatrice della stagione, l'austriaca Andrea Mayr e l'eritreo Petro Mamu, non lasciavano nemmeno le briciole agli avversari e vincevano gara e coppa,

La classifica generale di Coppa del Mondo WMRA va all'eritreo Petro Mamu, 2° lo svizzero David Schnieder e 3° l'azzurro Alex Baldaccini. Completano la top ten mondiale Mitja Kosovelj (SLO) 4°, Emanuele Manzi 5°, quindi tre corridori keniani Isaac Toroitich Kosgei 6°, Francis Muigai Wangari 7° e Hirum Wandangi 9° con il britannico Robbie Simpson 8° e l'austriaco Stefan Paternoster 10°.

Nella classifica femminile domina l'austriaca Andrea Mayr, seguita sul podio dalla slovena Mateja Kosovelj seconda e dall'ungherese Timea Merény terza. Poi arrivano le italiane, con Alice Gaggi quarta (terza nella gara di Smarna Gora), Antonella Confortola quinta, la keniana Lucy Wambui sesta, Valentina Belotti settima, la britanninca Sarah Tunstall ottava, la slovena Jana Bratina nona e la tedesca Malenie Noll decima.

Se l'Uganda ha dominato i mondiali di Casette di Massa, la classifica di Coppa del Mondo vede l'Africa su gli scudi con l'Eritrea e ovviamente il Kenia, con l'Italia che tiene sia in campo maschile che femminile, anche se le altre nazioni alpine, Austria, Svizzera, Slovenia sono li a giocarsela nei primi dieci.

Probabile l'ingresso del Challenge Stellina Valsusa e della Hochfelln Berglauf della tedesca Bergen nel circuito di Coppa del Mondo WMRA per la prossima stagione agonistica 2015.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti