Amalfi Coast Trail: lo svizzero Raphael Addy e la belga Isabelle De Poi vincono la corsa sul sentiero degli Dei

Di GIANCARLO COSTA ,

Amalfi Coast Trail 2014 (foto tomasello-marta)
Amalfi Coast Trail 2014 (foto tomasello-marta)

La quarta edizione dell'Amalfi Coast Trail, corsa a tappe di trail-running nella splendida Costiera Amalfitana, è stata vinta dallo svizzero Raphael Addy e dalla belga Isabelle De Poi. Al secondo posto si sono classificati il trentino Francesco Valentini e la belga Sophie Morobe, che hanno preceduto il belga Didier Dhondt, che ha percorso tutte le tappe indossando un leggero paio di sandali adatti per la corsa e l'italiana Tite Togni. La manifestazione giunta alla quarta edizione ha fatto registrare il record di iscritti, con un totale di 55 concorrenti che hanno scelto una delle due modalità di partecipazione proposte dall'organizzazione: trail-running o trekking.

Le tappe sono state appositamente disegnate per permettere agli atleti di correre lungo i sentieri più suggestivi della Costiera: il sentiero degli Dei che collega Positano ad Agerola, il Fiordo di Furore, la Valle delle Ferriere di Amalfi ed il Parco Naturale dei Monti Lattari con il passaggio sulla cima del Monte San Michel (1450 m). Il percorso complessivo è stato di 85km e 6500m di dislivello positivo e le cinque giornate di gara hanno coinvolto i comuni di Agerola, Amalfi, Conca dei Marini, Furore, Positano e Praiano. Una manifestazione di livello internazionale caratterizzata dalla partecipazione di numerosi stranieri in rappresentanza di 7 nazioni differenti (Italia, Irlanda, Inghilterra, Svizzera, Francia, Olanda e Belgio), che anno dopo anno sta diventando un appuntamento fisso per gli amanti del trail-running. Al via dell'Amalfi Coast Trail atleti di grande calibro, come Guillaume Besnard, francese e vincitore delle precedenti tre edizioni che ha dovuto dare forfait dopo la prima tappa a causa di un infortunio al ginocchio; e Sylvain Bazin classificatosi in sesta posizione, ultrarunner e giornalista francese, famoso per aver percorso a passo di corsa il Cammino di Santiago di Compostela e i 2200 km della Via Francigena da Canterbury a Roma in 45 giorni.

Dopo le prime tre tappe gli atleti hanno goduto di una giornata di riposo con una gita sull'Isola di Capri dove si è svolto un trekking sulla cima del Monte Solaro. Oltre alla competizione di trail-running l'organizzazione ha proposto un servizio di massaggi dopo ogni tappa, lezioni di yoga giornaliere con l'istruttrice Tite Togni e visite alla scoperta delle tradizioni del territorio di Agerola, come la produzione delle ceramiche Silvestri, l'ottimo limoncello del liquorificio l'Alambicco ed il biscottificio Ruocco. L'organizzazione dell'evento sportivo è stata curata dall'ASD Mandala Trail (www.mandalatrail.it) che si è avvalsa della collaborazione del Tour Operator Mandala Tour, dell'Hotel Risorgimento di Agerola e delle associazioni SGE20, Cartotrekking e Courir en Brianconnais. La quinta edizione dell'Amalfi Coast Trail si svolgerà dal 18 al 25 ottobre 2015 e la volontà degli organizzatori è quella di inserire alcune piccole novità che renderanno la corsa ancora più emozionante.

Maggiori informazioni sull'evento sono disponibili sul sito internet

www.amalfitrail.it e sulla pagina facebook dell'evento:

https://www.facebook.com/Amalfitrail?ref=hl

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti