Alto Sil Skyrace: vola alto l’aquila Valetudo Denisa Dragomir, all’americano James Walmsley la gara maschile

Di GIORGIO PESENTI ,

Denisa Dragomir (foto organizzazione alto sil)
Denisa Dragomir (foto organizzazione alto sil)

Domenica 19 marzo nella provincia di Leòn (Spagna) si è svolta la gara internazionale di skyrace Alto Sil sulla distanza di 32 km con un dislivello positivo di 1900 metri. Per fare un paragone con un gara italiana, questa competizione può essere avvicinata al nostro Giir di Mont di Premana.
Buono il meteo a tal punto che sull’ultima salita del Pico Nero, gli skyrunner meno allenati hanno accusato problemi con la calura.

Nella corsa rosa era presente l’aquila Valetudo Racer Denisa Dragomir, la forte atleta rumena ha corso una gara a tutta per saggiare la propria condizione atletica per l’imminente skyrace italiana del Canto di Carvico. Denisa ha stupito gli organizzatori con la sua prestazione da top runner, siglando la sua vittoria con il tempo 3h14’, risultato che ha collocato Dragomir al 14° posto della classifica generale, distacco abissale per la seconda la portoghese Lucinda Sousa e bronzo per Santin Estelita.

Vincitore indiscusso della skyrace maschile è stato il fortissimo statunitense James Walmsley, bravo anche frantumare il record della skyrace, a 17’ è giunto il secondo Larrucea Julin e terzo Gil Alfredo.

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti