Alpicella - Monte Beigua (SV - Liguria) 31.8.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Alpicella Monte Beigua
Alpicella Monte Beigua

Massimo Galliano e Ornella Ferrara sono i vincitori della 26a edizione dell'Alpicella-Monte Beigua, classica corsa in salita su strada della Liguria.

Il Monte Beigua è la montagna più conosciuta della provincia di Savona, è il simbolo dell’omonimo parco e dall’alto dei suoi 1236 metri (e delle sue antenne), è riconoscibile dalle coste di mezza Liguria. Questo è l’ambiente in cui si corre una delle classiche corse in salita liguri, l’Alpicella-Monte Beigua, 10,6 km di salita su strada per 810 metri di dislivello. Alpicella è una frazione di Varazze, a 8 km dal mare e a 405 metri di quota, nella valle del Teiro. Un cast di corridori numeroso (262 al traguardo di cui 50 donne) e d'assoluto valore per le posizioni di vertice, mantiene alta la fama di questa manifestazione.

Dopo la partenza, la strada subito s’impenna, con il tratto più duro tra il 2° e il 4° km, dopodiché le pendenze diminuiscono, consentendo anche ai non specialisti della salita di esprimersi al meglio. Nei tratti finali le curve s’alternano ai tratti rettilinei, fino all’arrivo nello spiazzo di fronte al rifugio, al santuario e alle antenne di trasmissione.

Uno specialista di questo tipo di corse è sicuramente Massimo Galliano, cuneese del Roata Chiusani, una stagione di riscossa per lui, dopo un anno di stop forzato per infortunio e relativa operazione. Dopo le ultime convincenti gare ai Campionati Italiani di corsa in montagna e allo “Stellina”, parte forte e conquista un vantaggio che terrà fino alla fine della gara, staccando i forti rivali proprio nel tratto più duro della salita. Vince con il tempo di 45’11”, con i marocchini Mehdi Khelifi e Ramzi Mehouachi rispettivamente secondo e terzo in 45’52” e 47’05”. Quarto posto per Armando Sanna in 47’20”, quinto Ridha Chihaoui in 48’07”, sesto Andrea Silicani in 48’50”. Seguono nei primi dieci Mauro Rossi, Andrea Boccardo, Unaj Castrillejo e Giorgio Grella.

Tredicesima assoluta e soprattutto prima donna al traguardo Ornella Ferrara, maratoneta di livello nazionale, che si cimenta anche su questo tipo di corse. Suo il record della gara con 47’49”, ben al di sotto del tempo vittorioso di giornata 52’42”. Alle sue spalle, una ritrovata specialista delle corse in montagna, Cinzia Passuello, con il tempo di 54’28”, precede una tenace Monica Bottinelli, terza in 54’59”, quarta Alice Bertero in 55’42” e quinta Cristina Cleri in 56’43”.

In allegato la classifica generale.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti