Alla Transgrancanaria successi di Peter Kienzl, Annemarie Gross e Silvia Rampazzo

Di GIANCARLO COSTA ,

Peter Kienzl vincitore della Transgrancanaria 360 (foto carreraspormontana)
Peter Kienzl vincitore della Transgrancanaria 360 (foto carreraspormontana)

Si è disputato lo scorso week end l’evento trail per eccellenza del mese di febbraio: la Transgrancanaria. Ben 6 le gare che hanno attraversato i sentieri dell’isola spagnola: 269km, 128km, 65km, 42km, 34km e 17 km.

Si sono ben comportati i corridori italiani presenti.

Transgrancanaria 360° 269km

Nella gara più lunga, la 360° che compie in pratica il giro dell’isola, vittoria italiana con gli altoatesini Peter Kienzl, che vince in 46h35m superando Andrey Gridin 2° e Toni Contesti 3°,
Annemarie Gross si aggiudica la gara femminile in 67h04m ed è stata l’unica donna al traguardo.

Transgrancanaria 125 km

Il catalano Pau Capell ha vinto la 125 km della Transgrancanaria sul francese Aurélien Collet 2° e Crístofer Clemente 3°. Nella gara femminile successo di Magdalena Laczak, seguita sul podio nell’ordine da Andrea Huser ed Ekaterina Mityaeva.

42km

Il tedesco Janosch Kowalczyk e l’italiana Silvia Rampazzo sono stati i vincitori della Marathon Transgrancanaria di 42 km con 1000 metri di dislivello. Kowalczyk ha vinto con il tempo di 2h51m, seguito sul podio dal capoverdiano Danilson Silva 2° e dal'italiano Simone Wegher 3°. Per la campionessa mondiali di corsa in montagna lunghe distanze successo in 3h12m, con le francesi Jamsin e Roux che hanno completato il podio femminile.

30 km

Nella modalità Starter (30 km), vittoria francese con Augustin Guibert in 2h02m, seguito da vicino da Matis Bondurand 2° e Romuald Brun 3°. Vittoria francese anche al femminile con Céline Lafaye in 2h18m, mentre il secondo e il terzo posto sono andati a Katrina Kantor e Ester Casajuana.

17 km

Lo spagnolo Rafael Trinidad e la ceca Irena Ambrozova sono stati i vincitori della gara promozionale sui 17 km

  • Snowboarder, corridore di montagna, autore per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it e bici.news. In passato collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999, collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000. Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD e MONTAGNARD FREE PRESS dal 2002 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT nel 2006. Collaboratore della rivista ALP dal 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti