Alla Clivus Ecomarathon successi di Silvia Rampazzo e Luca Carrara

Di GIORGIO PESENTI ,

Silvia Rampazzo Valetudo skyrunning Italia Racer 1
Silvia Rampazzo Valetudo skyrunning Italia Racer 1

Domenica 17 gennaio 2016 a Monteforte d’Alpone in Provincia di Verona c’è stata la solita invasione di runner. La buona sorte, il fratello sole e il buon Sant’Antonio abate hanno donato a migliaia di podisti giunti da tutta Italia, e anche oltre confine una giornata da incorniciare con un brillante cielo extra azzurro proprio come lo cantava il molleggiato. Nei vigneti del Soave, oltre alle marce non competitive e alle varie corse su strada, il programma delle corse montefortiane presentava l’ecomarathon Clivus di 44 km per un dislivello complessivo di 3800 metri.

Nella eco rosa l’aquilotta veneta tesserata in Valetudo-Racer Silvia Rampazzo, ha bissato il successo dello scorso anno con una prova a ritmo di un top runner maschile, infatti con il nono tempo assoluto ha rivinto la Clivus in 3h48’49”, seconda con un ritardo di 27’59” Lucchini Isabella e terza Serafini Silvia del Cus Padova in 4h33’04”.

Nella gara maschile lotta made in Bergamo in cui la spunta Carrara Luca team Mammut in 3h16’57”, secondo Menegardi Marco team Bergamo Stars in 3h20’49” e bronzo per Wegher Simone ATL. Clarina Tn 3h24’37”, 5à posto per l’aquila Valetudo Miori Luca con tanto di capocciata a un ramo. In tutto si sono classificati 479 corridori.

Per i trailer della media distanza è stata organizzata la 1^ Ecorun Turà su 26 km con un D+ pari a 900 metri. Nella gara femminile vittoria di Conti Anna ATL. Franciacorta in 2h13’57” mentre al maschile centro di Zanatta Andrea in 1h57’09” team Playlife Sports Runners, qui gli atleti in gara erano 435.

Per classifiche: http://www.mysdam.net/events/event/results-v5_31468.do

Di Giorgio Pesenti

  • Sono nato a Brembilla, nel bergamasco, e ora vivo a Almenno San Salvatore. Dal 2004 sono presidente della Valetudo skyrunning e collaboro con il network OutdoorPassion dal 2011.



Può interessarti