Al Tuscany Crossing vittoria di Giulio Ornati ed Elisabetta Lenotti nella 103 km, Fabrizio Barnabei e Isabella Lucchini nella 53 km

Di GIANCARLO COSTA ,

Tuscany Crossing (foto Anthony Argentieri)
Tuscany Crossing (foto Anthony Argentieri)

Quarta edizione con i fiocchi al Tuscany Crossing, dopo una notte di lampi e fulmini alle 5.15 ha preso il via la 103 km, gli atleti dopo l’ attraversamento di Castiglione e della Rocca sono scesi nel buio della valle, il suggestivo attraversamento notturno di Bagno Vignoni e su verso Pienza, ma ecco di nuovo la pioggia a condizionare la gara.

Gli atleti arrivano nelle crete e il gioco si fa subito duro, tanto che Giulio Ornati si defila dietro al risparmio, si prosegue nella valle di Triboli e salendo a Montalcino lui passa in testa.

Tra le donne parte forte  Monica Casiraghi ma dopo Montalcino è costretta al ritiro e passa in testa Sonia Cerretto, intano è partita anche la 53 km, si prosegue tra uno sprazzo di sole e un po’ di pioggia in una giornata veramente suggestiva con cambi di scenari, di clima, questa è la Valdorcia.

Dopo 4h55’ giunge al traguardo della 53 km Fabrizio Bernabei (new Balance Team) che dopo vari podi in questa gara centra la sua vittoria davanti a Cristian Caselli (Polisportiva Chianciano) e al giovane Roberto Gheduzzi (Mud & Snow) mentre la 53 femminile viene vinta da Isabella Lucchini (Uispindemonte) davanti a Francesca Bertolini ( e Cecilia Pedroni(Trail Runner Finale).

La 103 km a questo punto ha un unico dominatore infatti Giulio Ornati del Team Salomon chiude  la gara in 9h33’23” nuovo record della gara davanti a Gabriele Farra (San Giacomo Trieste) e all’atleta degli Emirati arabi Chad Lasater (Team Salomon), mentre nella 103 al femmnile dopo la salita al Vivo balza in testa la veronese Elisabetta Lenotti (Verona Trail Runner) che vince in 12h15’ davanti a Sonia Cerretto (Maratoneti del Tugullio) e alla toscana Giulia Petreni( Il Ponte Scandicci).

Nelle staffette maschili vince il Team Giosport  e in quelle femminili le atlete di casa del Team Tuscany.

Ottima partecipazione anche nella 15 km con le vittorie di Zakaria Taoss (Pol. Chianciano) e Francesca Passera del SRM Trail Team.

Grande soddisfazione per gli organizzatori che hanno contato ben 21 nazioni iscritte e oltre 500 iscritti nelle Ultra e sempre più presenze a carattere internazionale, il tracciato bellissimo ma con i suoi continui saliscendi a messo alla dura prova i muscoli degli atleti e alla fine si sono contati numerosi ritiri confermando la durezza della gara, entusiasmo anche tra la popolazione della Valdorcia che ha accolto con entusiasmo il passaggio dei moderni viandanti.

Fonte Comitato Tuscany Crossing

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti