Acqua alta alla Venicemarathon, l’etiope Gebre e la keniana Tanui galleggiano meglio di tutti

Di GIANCARLO COSTA ,

L'etiope Gebre vincitore della Venicemarathon (foto fidal)
L'etiope Gebre vincitore della Venicemarathon (foto fidal)

Tutto africano il podio della 33a edizione della Huawei Venicemarathon, in una giornata a Venezia segnata dall’acqua alta. L’etiope Mekuant Ayenew Gebre conquista la vittoria in 2h13’23” davanti a una schiera di cinque keniani, con Gilbert Kipleting Chumba al secondo posto (2h13’52”) per superare il connazionale Stephen Kiplimo 3° in 2h13’58”. Negli ultimi chilometri, in alcuni tratti, gli atleti si sono trovati a correre su diversi centimetri di acqua: una situazione meteo che ha portato a evitare il passaggio in piazza San Marco utilizzando quindi il tracciato alternativo, come già avvenuto nel 2010 e nel 2012. Settima posizione in 2h27’43” per il giapponese Yuki Kawauchi, stakanovista delle maratone, che stringe i denti nel finale e raccoglie comunque l’applauso del pubblico.

Al femminile il successo è invece del Kenya con Angela Tanui in 2h31’30”. Nettamente staccate l’etiope Amente Sorome Negash seconda in 2h38’59” e l’altra keniana Euliter Tanui terza in 2h40’56” sul traguardo dei 42,195 km da Stra a Venezia.

Primi degli italiani Luca Solone (Atl. Biotekna Marcon), veneziano di Noale, nono in 2h34’31” e la vicentina Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto), sesta con 2h55’43”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti