L'8 dicembre torna il Trail di Portofino (GE)

Di MARCO CESTE ,

Trail di Portofino
Trail di Portofino

Il trail di Portofino va ben oltre la pura e semplice dimensione agonistica: è la scoperta di un ambiente meraviglioso, sospeso fra mare e monti, con quell’insieme di “ingredienti” ambientali e panoramici che solo la Liguria sa offrire e che , in particolare, il “Monte” (com’è conosciuto) offre ai partecipanti. Il verde della macchia mediterranea offre requie e ossigeno a chi si avventura su sentieri fiabeschi, che si fanno strada attraverso le maestose rupi in conglomerato (la “puddinga” è la caratteristica roccia locale), le erbe dalle mille proprietà terapeutiche. Dall’alto dei sentieri si intravvedono i mille colori della Cala dell’oro, in passato approdo di pirati, quindi San Fruttuoso con la baia caratteristica e il fascino della leggenda di San Giorgio che lotta contro il drago.Cultura, storia, ambiente si fondono miracolosamente nella “creatura” voluta dal vulcanico Nicola Fenelli dell’Atletica Due Perle, noto anche come l’ideatore della Mezza Maratona internazionale .

Saranno in molti, domenica 8 dicembre, a distribuirsi sui percorsi adatti alle diverse esigenze del trail vero e proprio agonistico (25,200 chilometri), della “Marcia Arcobaleno” (riedizione di una classica corsa su strada degli anni ottanta, con due percorsi a scelta, di 5 o 12 chilometri non competitiva), della “Più bella” (corsa non competitiva di 23 chilometri). Tre manifestazioni unite dal denominatore comune “Sentieri di fraternità”, per far sì che il messaggio dell’attività sportiva si elevi fino a un discorso di fratellanza e umanità vere. Sono già aperte le iscrizioni. Per farlo, basta entrare nel sito www.maratoninaportofino.it   

Nicola Fenelli - Ufficio Stampa 



Può interessarti