35º Marcia del Dondeuil - Issime (AO) 31.8.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Il vincitore Savino Quendoz (Foto G.M.Service)
Il vincitore Savino Quendoz (Foto G.M.Service)

Con questa cronaca si conclude il trittico di gare (3 in 4 giorni) raccontate dalla nostra collaboratrice stakanovista: Carmela Vergura.

"Issime, o meglio Eischeme (nel dialetto Walser Toitschu) a 953 metri s.l.m, è un paese carino e ben tenuto situato a metà della Valle del Lys (prima valle laterale entrando in Valle D'Aosta) tra Pont-Saint-Martin e Gressoney. Da 35 anni si svolge una delle gare podistiche più anziane di tutta la Valle D'Aosta, la "Marcia Dondeuil". Il percorso prevede un giro ridotto per le categorie femminile e giovanili di 8 km, mentre per i maschi sono15 km di gara. Entrambi i percorsi sono impegnativi, poiché prevedono la salita con relativo ritorno a Issime. Da qui si parte tutti insieme, dopo un primo tratto di salita su strada asfaltata, in località Rollie inizia il sentiero verso San Grato punto di scollinamento per le donne (1667 metri) e proseguimento verso Munni a 2008 metri di altitudine per gli uomini. Come cita anche la locandina del percorso, il paesaggio è davvero suggestivo, poiché si possono ammirare i caratteristici Rascard Walser (costruzioni di pietra e legno). Il ritorno a Issime avviene su un percorso prevalentemente su prato, sentiero e  tratti di asfalto. 34 atleti hanno preso parte alla gara, per gli uomini ha vinto Quendoz Savino, organizzatore della gara Pila - RifugioArbolle, che si è lasciato alle spalle uno sfortunato Platter Alessandro, che pur scollinando per primo ha sbagliato percorso in discesa. Fra le donne Adele Bethaz 1h00'20" ha la meglio sull'autrice di questo articolo, 1h00'46". Per il prossimo anno gli organizzatori hanno anticipato il cambio di percorso, completamente nuovo e con la speranza di avere più partecipanti. Con questa gara e questa ennesima fatica, chiudo la settimana di appuntamenti agonistici, 3 gare in 4 giorni, guardo il cielo sdraiata dopo l'arrivo per riposarmi un po', ma non ne ho il tempo: la mia bimba mi prende per mano per andare a giocare....si ricomincia a far fatica!"

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti