23° Giro Di Sordevolo (bi) - 19.6.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura sordevolo
apertura sordevolo

Dalla nostra collaboratrice Carmela Vergura, il racconto di una tranquilla serata di corsa. 

Ore 17.30 di giovedi 19 giugno, mi preparo la borsa per andare verso la Valle D'Aosta a fare una gara del Campionato Podistico Valdostano, tocco il mio tendine d'Achille, che ancora mi fa tribolare e cambio idea sulla gara, decido per una promozionale nel biellese, il giro di Sordevolo. Non ci sono mai stata in questo paesino, ne ho sentito solo parlare per la famosa riedizione della Passione di Cristo che mettono in scena ogni 4 anni, pare che sia una drammatizzazione stupenda.

Ma si, vado a Sordevolo, andrò tranquilla! La gara organizzata dal Comune di Sordevolo in collaborazione della società G.A.C. Pettinengo, prevede 2 giri del paese con arrivo e partenza presso l'anfiteatro Giovanni Paolo 2°. Il percorso non è dei più tranquilli, una lunga salita ci porta sino in cima al paese, scollinamento e discesa in direzione di Pollone, un lungo rettilineo verso Sordevolo e via per il 2° giro. Che fatica! E dovevo essere tranquilla. Arrivo al traguardo nel tempo di 31'57", seconda fra le donne, a 6' di distacco dalla prima, che poi è Valeria Roffino, vero talento del mezzofondo italiano, neo campionessa italiana under 18 dei 3000 e 2000 siepi. Per gli uomini ha vinto Alberto Mosca in 22'11".

In allegato la classifica completa.

Al traguardo un ricchissimo ristoro e un altrettanto ricco tavolo pieno di premi ha soddisfatto i 150 podisti tra competitiva e non. Bella gara, complimenti agli organizzatori.

Il mio tendine? Fa male, ma il secondo posto femminile mi allevia il dolore!

(Carmela Vergura)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti